ALMESE, SPORTELLO PSICOLOGICO GRATUITO

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

dall’UFFICIO STAMPA DEL COMUNE DI ALMESE

ALMESE – Sono sempre di più le persone che necessitano di un supporto psicologico per far fronte alle difficoltà della vita. Alle problematiche personali, si è poi aggiunta anche la pandemia, che ha sconvolto le nostre abitudini e il mondo che eravamo soliti conoscere con effetti sulla sfera mentale, psicologica ed emozionale che, secondo gli esperti, rischiano di esporre a conseguenze complesse, soprattutto le fasce più vulnerabili della popolazione.

Parlare con un professionista di una situazione difficile che si sta attraversando, può aiutare a guardare il problema in maniera differente e a trovare soluzioni o gli strumenti necessari per affrontarlo. Per questo l’Amministrazione Comunale ha deciso di attivare un servizio gratuito di supporto psicologico rivolto ai cittadini residenti ad Almese che, a causa di difficoltà economiche, non possono permettersi di sostenere le spese di una terapia.

Grazie alla collaborazione di una Psicologa qualificata, specializzata in mindfulness, in tecniche di rilassamento, e con un’esperienza pluriennale nell’ambito della psicologia dell’emergenza, i cittadini con disagio economico potranno intraprendere un percorso di ascolto e comunicazione volto a superare i problemi della propria vita per ritrovare equilibrio, sicurezza e serenità.

“L’Amministrazione Comunale ha a cuore il benessere della sua comunità ed è vicina a coloro che più necessitano di un supporto” – ha dichiarato la Consigliera Matilde Bove. “Ci rendiamo conto che spesso i problemi di salute mentale sono affrontati in maniera superficiale o banalizzati rispetto alla salute fisica. Dare la possibilità a tutti di ricevere il sostegno di un professionista, soprattutto in questo periodo di pandemia che mette la stabilità mentale di tutti a dura prova, è fondamentale per la salute di ciascuno, ma anche per la costruzione di una società migliore. Ringrazio, a nome di tutta l’amministrazione, la Psicologa Maria Franca Minetto che ha scelto di offrire questo servizio a titolo volontario, con l’obiettivo di promuovere il benessere e la salute mentale nei soggetti in difficoltà”.

Le sedute, della durata di 50 minuti, vengono svolte individualmente nei locali dell’ex Municipio di Rivera, una mattina alla settimana, alternando il lunedì e il venerdì per consentire una maggiore possibilità di partecipazione. Per accedere al progetto di aiuto è necessario avere un ISEE inferiore a 15.000 euro. Sul sito www.comune.almese.to.it è disponibile il modulo di prenotazione che è da inviare come allegato insieme all’ISEE all’indirizzo mail sociale@comune.almese.to.it. Per ulteriori informazioni è possibile contattare l’Ufficio Sociale del Comune di Almese al numero telefonico 011-9350201 (int.1-3).

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.