ALMESE, UN CONTRIBUTO DI 300 EURO AI RESIDENTI BISOGNOSI: NUOVO BANDO DEL COMUNE

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

DALL’UFFICIO STAMPA DEL COMUNE

ALMESE – Il Comune di Almese, in collaborazione con le organizzazioni sindacali Cgil-Cisl-Uil, informa che è aperto il bando per l’assegnazione di contributi economici per residenti in situazione di disagio.

Il contributo annuo è stabilito in 300 euro e sarà concesso:
– ai nuclei familiari con un ISEE pari o inferiore a €. 5.000,00, nei quali sia presente almeno un minore o un disabile e che non abbiano ottenuto il Sostegno per l’Inclusione Attiva;
– ai cittadini nella fascia di età compresa tra i 60 e 65 anni con un ISEE pari o inferiore a €. 5.000,00 e che non abbiano ottenuto il Sostegno per l’Inclusione Attiva.

L’Amministrazione Comunale erogherà contributi fino ad esaurimento della somma stanziata a bilancio e, a parità di ISEE, verrà data priorità al nucleo familiare con più minori.

La domanda, corredata di tutte le informazioni richieste, dovrà pervenire all’Ufficio Protocollo entro le ore 12 del 20.11.2017. Il Comune, entro il 07.12.2017 formerà la graduatoria dei richiedenti per poi successivamente liquidare le spettanze agli aventi diritto.

“E’ una iniziativa alla quale teniamo moltissimo – spiega l’assessore Maria Stella Aglianò – crediamo sia fondamentale sostenere le famiglie che hanno delle difficoltà economiche, soprattutto in questo periodo storico in cui le fragilità e le nuove povertà stanno crescendo notevolmente. Abbiamo l’obbligo morale di fare tutto il possibile per dare risposte concrete alle persone che stanno vivendo delle situazioni difficili e abbiamo stanziato una cifra significativa per il bilancio del nostro Comune.
Voglio anche ricordare che questa iniziativa è resa possibile grazie alla somma proveniente dal Ministero degli Interni a favore dei Comuni che hanno ospitato richiedenti asilo. Il comune di Almese ha deciso di utilizzare quei soldi a favore dei cittadini in situazione di disagio economico. Confidiamo cosi di poter dare un sollievo a molti almesini per la vita quotidiana”.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.