ALTA VAL SUSA, IL PARCO CONSEGNA DUE MAREMMANI AD UN ALPEGGIO CONTRO L’ATTACCO DEI LUPI

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

IMG-20170207-WA0001

RICEVIAMO DALL’ENTE PARCO ALPI COZIE

SALBERTRAND – Oggi, martedi 7 febbraio, sono stati consegnati altri due cani di razza pastore maremmano, acquistati dall’Ente di gestione delle aree protette delle Alpi Cozie, nell’ambito del progetto Life Wolfalps. I due esemplari femmina, Isolina e Fionda, provenienti dall’allevamento di Marco Carbonara dell’azienda agricola il Pulicaro di Acquapendente e dall’allevamento “del Velino-Sirente” del Circolo del pastore maremmano abruzzese (Associazione per la valorizzazione della razza affiliata ENCI), hanno lasciato Salbertrand per essere affidate ad un allevatore e andare a svolgere il “mestiere” di cane da protezione del bestiame, in alpeggio, dagli attacchi del lupo. Il guardiaparco Gianfranco Careddu e la veterinaria Silvia Dalmasso hanno portato Isolina e Fionda a Fontaneto d’Agogna (Novara) dove sono state affidate all’allevatore Ernestino Morandi. Già martedì 31 gennaio è stata consegnata Plistia (di 3 mesi) a un allevatore di ovi-caprini della Valle Maira (Cuneo). La cucciola è stata inserita in stalla con un piccolo gregge di 6 ovini affinché possa ben adattarsi al nuovo ambiente. In primavera il gruppetto di animali si unirà al resto del gregge in vista della monticazione. Nei prossimi giorni saranno consegnati altri tre cani da guardania, che andranno a svolgere attività di protezione dei bovini in Lessinia.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.