ALTA VAL SUSA, RAGGIUNTO L’ACCORDO TRA GLI SCI CLUB PER GLI ALLENAMENTI SULLE PISTE

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

image

riceviamo dall’UFFICIO STAMPA UNIONE MONTANA COMUNI OLIMPICI VIA LATTEA

MONTAGNE OLIMPICHE – Nei giorni scorsi è stata raggiunta un’intesa che stabilisce nuove linee guida per agevolare gli allenamenti agonistici dei ragazzi degli sci club locali sulle piste della Vialattea.
A gettare le basi per l’accordo sono stati l’Unione Montana Comuni Olimpici Via Lattea, il Comitato Sci Club Olimpici e la Sestrieres Spa, nell’ottica di migliorare le opportunità di preparazione e di allenamento dei ragazzi dei 22 sci club del territorio.
L’obiettivo è quello di puntare sul vivaio giovanile, mettendo in condizione gli atleti di poter prepararsi adeguatamente sfruttando il potenziale delle piste dedicate agli allenamenti per attività agonistica del comprensorio della Vialattea.

La Sestrieres Spa ha messo a disposizione, gratuitamente per tutta la stagione, 4 piste distribuite sul comprensorio dedicate agli allenamenti degli sci club dell’Unione Montana. Visto l’elevato numero di sodalizi interessati, l’Unione Montana Comuni Olimpici Via Lattea ha richiesto, a pagamento, altre 4 piste per consentire ai ragazzi di svolgere l’attività a ritmo serrato anche durante i momenti più intensi della stagione.

A gestire il calendario e le prenotazioni delle piste sarà direttamente l’Unione Montana Comuni Olimpici Via Lattea che ha delegato Marco Vottero, vice sindaco di Cesana Torinese nonché istruttore nazionale di sci, che si rapporterà con la Sestrieres Spa per fare in modo che i ragazzi degli sci club locali possano allenarsi contando sulla straordinaria palestra naturale rappresentata dalle piste della Vialattea.

Tale sperimentazione, approvata dalla Giunta dell’Unione Montana Comuni Olimpici Via Lattea (Cesana Torinese, Claviere, Pragelato, Sauze di Cesana, Sauze d’Oulx e Sestriere) è valida per la stagione invernale in corso. Al termine, i soggetti interessati valuteranno vantaggi e svantaggi di questa riforma consentendo così una taratura per gli anni successivi. Il complesso “planning” di località, piste, orari ha trovato unanime consenso da parte di tutti gli sci club interessati.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.