ALTA VALSUSA, MULTE A 12 MOTOCICLISTI PER SORPASSI VIETATI

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

di ANDREA MUSACCHIO

PRAGELATO – Proseguono i controlli della polizia locale dell’Unione montana dei comuni olimpici in alta Valsusa. Il comandante della polizia locale di Cesana, Massimo Blanc, ha fatto sapere che nelle ultime settimane sono stati intensificati i controlli stradali, con particolare riguardo alle moto, sulla strada statale 24 del Monginevro e sulla strada regionale 23 del Colle del Sestriere. Sono state dodici i motociclisti sanzionati negli ultimi giorni: la maggior parte per dei sorpassi vietati.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

5 COMMENTI

  1. Provate a farmi un giro il sabato pomeriggio per la ss24. Da paura……, controlli pochi, complimenti per il lavoro che svolgete e al loro responsabile per la sua perseveranza nel reprimere questo andazzo. Non c’è fine settimana che l’elisossorso non intervenga. Ben vengano i controlli.

    • Non è che la SS 25 sia messa meglio…. ieri mattina ore 10,00 ero a centro strada perchè dovevo svoltare a sinistra per San Didero per andare a trovare delle persone… cominciano ad arrivare gruppi di moto direzione da Torino verso Susa… sorpassavano vistosamente sull’incrocio rischiando di venirsi a schiantare addosso a me che ero regolarmente a centro strada con la freccia… a uno ho suonato il clacson molto a lungo perchè è riuscito a rientrare all’ultimo istante e pensavo veramente mi finisse sul cofano… mi domando, ma a questi cretini, come si fa a spiegare che se per terra c’è il tracciato dell’incrocio, non si può superare a 150 km/h, soprattutto visto e considerato che sulla statale quella velocità è comunque vietata per legge?? sono stufa, ogni domenica, se ci si deve spostare di pochi km, si rischia di essere centrati e uccisi da questi centauri, possibile che nei mesi estivi non si possa vietare la percorrenza delle statali e obbligarli ad andare in autostrada?? Pagano? fatti loro, io posso permettermi un’utilitaria e mi tengo quella, chi non può permettersi l’autostrada resti a casa o venga su in settimana quando c’è meno traffico, ma non possono continuare a mettere in pericolo le nostre vite.

  2. Basta osservare la statale oggi 26 luglio per vedere a tratti colonne di moto sempre in sorpasso di chiunque, dovunque,
    purchè ci siano 5 mt. di strada diritta.
    Ci vorrebbe un esercito per ripristinare un minimo di regole fra coloro che da anni cercano di imitare i Valentino Rossi
    senza alcuna esperienza.
    I vecchi motociclisti almeno erano capaci e esperti.
    Un grazie a chi ci prova. Meglio del nulla assoluto di controlli che ha permesso questa situazione.

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.