AMAZON LASCIA AVIGLIANA, IL SINDACO: “SONO RAMMARICATO, MA IL BILANCIO È POSITIVO”

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

di ANDREA ARCHINÀ (Sindaco di Avigliana)

AVIGLIANA – L’Amministrazione comunale apprende con rammarico la decisione di trasferire a Brandizzo il polo logistico Amazon di Avigliana. Ricordo come la precedente amministrazione si fosse attivata strenuamente per favorire l’insediamento di Amazon sul nostro territorio. Ciò si era tradotto in una ricaduta positiva a livello occupazionale sui circa venti aviglianesi impiegati. Venti posti di lavoro che, pur non rimanendo direttamente sul nostro territorio, saranno comunque garantiti con alcune agevolazioni che peraltro sopperiranno alla maggior distanza dal luogo di lavoro. In ogni caso, quindi, il bilancio è positivo per il territorio, anche considerando che la scelta attiene a questioni prettamente imprenditoriali e sulle quali anche volendo non avremmo potuto incidere nonostante la nostra più ampia disponibilità in merito.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

9 COMMENTI

  1. Disponibilità??? Ma se l’assessore della vostra giunta (Arisio) è andato a manifestare contro Amazon! Allora prendete le distanze dall’assessore?
    Falsi e incoerenti

  2. A me spiace. Indipendentemente dalle ragioni quantunque vere e di qualsivolgia partito. Avigliana e dintorni hanno una vera emergenza occupazionale che perdura da tempo. Abbiamo bisogno di un po di sole per tornare a sperare.

  3. 20 posti? Con tutti gli interinali e i corrieri ad Avigliana vengono impiegati più di 300 persone e buona parte provenienti dal circondario. E a Brandizzo gli occupati diventeranno il doppio con ulteriori possibilità di crescita. L’amministrazione avrebbe dovuto fare carte false per proporre una zona limitrofa dove costruire il nuovo magazzino più grande e non andare a protestare davanti ai cancelli dell’attività. Le dimissioni dell’assessore sono davvero il minimo che ci si aspetta dall’amministrazione e comunque non compensa il danno enorme che è stato dato al territorio in termini di occupazione…

  4. Be in effetti non posso che associarsi a quanto riportato nei commenti precedenti. C’è un po’ di incoerenza nelle dissertazioni della maggioranza governante. Una lotteria come quella di Amazon, bussa una volta sola nella vita e non bisognerebbe farsela soffiare sotto il naso. E per continuare, ora è Amazon, domani sarà la stazione…..

  5. Come sempre facciamo scappare chi ci può offrire qualcosa, chi può investire su di noi.non ci piace la gente che ha i soldi. Restiamo tutti a morir di fame.complimenti

  6. Quanti panini riesco a comprare con il suo rammarico egr. sindaco? Chissa se la situazione del traffico dello svincolato ha inciso sulla decisione…. Mah eppure dopo l apertura ci sono stati netti miglioramenti infatti non c’è più traffico… Oppure no?

  7. Ad Avigliana c’è la Arisio. A Bussoleno c’era Joannas che ha bloccato la fiamma olimpica. Denominatore comune una visione politica obsoleta.

  8. Mai fatto un acquisto su Amazon.
    Mentre compro volentieri all’Emporio Croce, da Grisa, da Gallino Trekking, da Piazzo La Cornice, da Daphnè di Arianna Allais come già a suo tempo da Aristide, dal Forno del Borgo a Bertassi, al Ponte, dal Gelaté da Albert e da Dalmasso, da Flavio Larry Bravi, da Pummarò, da Bolle in Pentola, da Runner Shop di Renzo Fallarini, da Ferco e altri ancora.
    Se qualcuno ne avesse voglia faccia il conto di quanti posti di lavori aviglianesi garantiscono queste aziende di vicinato, mai adulate da pubblici amministratori e da consumatori su cui mi astengo da commenti.
    L’accorato articolo delle titolari del negozio che si è arreso nelle scorse settimane credo sia il commento migliore.

    • Con Amazon che si trasferisce ci sarà ancora meno lavoro per queste piccole attività, perché ci saranno meno occupati nei dintorni che possono spendere i loro soldi in Avigliana e dintorni mentre i loro soldi verranno spesi in Brandizzo e dintorni… quando un’azienda grande se ne va le ricadute si hanno su tutto il tessuto commerciale della zona…

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.