ARRESTATI DUE PASSEURS AL CASELLO: TRASPORTAVANO 4 CLANDESTINI

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

image

BRUERE – Arrestati dalla Polizia Stradale due favoreggiatori dell’immigrazione clandestina, durante un controllo alle barriere autostradali. Stavano aiutando 4 giovani immigrati irregolari a varcare il confine. Il personale della Polizia Stradale, sottosezione autostradale di Torino, ha proceduto nelle scorse ore al controllo di un’autovettura sospetta nei pressi della barriera autostradale di Bruere. Ausiliati dagli agenti del comando di Rivoli e della sottosezione autostradale di Susa, gli agenti identificavano il conducente ed il passeggero lato guida: si tratta di un cittadino francese venticinquenne di provenienza centroafricana e di un ventinovenne della Guinea, entrambi residenti in Francia.

All’interno dell’auto, erano presenti, come trasportati, 4 giovani, tutti nati in Guinea, uno dei quali appena diciassettenne. Questi ultimi, privi di qualsiasi documento d’identità, a seguito degli accertamenti esperiti presso la Polizia Scientifica della Questura, risultavano entrati irregolarmente sul territorio nazionale lo scorso mese di maggio, con sbarco avvenuto a Lampedusa.

Alcuni di loro avevano tentato di introdursi recentemente in Francia, sotto false generalità, ma erano stati respinti alla frontiera di Ventimiglia. I giovani, secondo le indagini svolte nell’immediatezza, erano diretti in territorio francese: i due conducenti dell’auto sono stati, pertanto, tratti in arresto per favoreggiamento dell’immigrazione clandestina per profitto. Il mezzo utilizzato per compiere il reato è stato sottoposto a sequestro penale. Per i 4 cittadini irregolari è stato emesso un decreto di espulsione dal territorio nazionale.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

3 COMMENTI

  1. Meglio non scriverlo, perché potrei essere incriminato di razzismo. Mi vergogno di avere avuto nonni, zii, cugini morti
    nella Grande Guerra Mondiale, in quella di “liberazione” per accogliere adesso tutta la schifezza planetaria fuggita dalle
    patrie galere e presentati come “Profughi” Circa il “Decreto di espulsione” penso che possa essere adoperato come carta igienica da questi baldi giovanotti con telefonino/auricolare. Un vero schifo!Preghiamo per il Papa che li protegga!

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.