ATTENTATI IN FRANCIA, RIAPRONO LE FRONTIERE 

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

  

Ore 2.50: dopo l’emergenza dovuta agli attentati subiti venerdi sera, la Francia ha ristabilito “i controlli alle frontiere”, revocando “la chiusura dei confini”. Riaprono quindi in Val Susa il Traforo del Frejus e il Colle del Monginevro. Lo ha precisato poco fa il governo francese, dopo che il presidente francese Francois Hollande aveva annunciato pubblicamente il blocco delle frontiere per lo stato d’emergenza. Come ha spiegato il governo francese, i cittadini europei potranno continuare a circolare in Francia se provengono da Paesi dello spazio Schengen, ma saranno sottoposti a controlli.

Le Frontiere tra Italia e Francia erano state chiuse intorno a mezzanotte, proprio al confine in Val Susa. A Bardonecchia, il tunnel autostradale del Frejus era stato chiuso totalmente al traffico, come provvedimento dello stato d’emergenza proclamato dal presidente della Repubblica, Hollande, a seguito dei drammatici attentati avvenuti venerdì sera a Parigi. Chiuso anche il passaggio con il tunnel ferroviario, così come non si poteva superare il Colle del Monginevro: dall’Italia quindi non si potevano raggiungere le vicine località francesi.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.