ATTO VANDALICO AD ALMESE, IL SINDACO LANCIA L’APPELLO PER TROVARE I COLPEVOLI

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

image

di OMBRETTA BERTOLO (sindaco di Almese)

Complimenti a chi ha vandalizzato le nuovissime pensiline per l’attesa degli autobus che abbiamo sostituito ad Almese. Devo dire che anche il tenore delle scritte e il contenuto culturale del messaggio lasciato al resto dell’umanità con la vernice delle bombolette non fa ben sperare… la Pensilina vandalizzata è quella del Parco Robinson. Chi ha visto qualcosa e soprattutto qualcuno di quelli che possono aver fatto questi danni, per favore me lo faccia sapere in privato, gliela faremo ripulire. Condividete!!

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

2 COMMENTI

  1. Pessima abitudine quella di scrivere su muri e affini, come minimo i colpevoli andrebbero condannati a lavori socialmente utili per un mese. E con le scritte che abbiamo sparse in tutta la Valle, avremmo una Valle linda…Perchè qualsiasi tipo di scritta dovrebbe essere osteggiata…

  2. Dipende. Sicuramente, imbrattare le pensiline (nuove!) è un gesto di qualche vandalo decerebrato, concordo. E non si sporcano oggetti di proprietà sia pubblica che privata, come panchine, muri di case, muretti lungo le strade. ecc. Ricordare le opere d’arte e monumenti vari mi sembrerebbe triviale. Comunicare invece con striscioni o cartelli facilmente RIMUOVIBILI credo sia un diritto di ogni libero cittadino, in uno stato dove vige la libertà d’opinione (o almeno dovrebbe…).Dire, che “qualsiasi tipo di scritta dovrebbe essere osteggiata” mi sembra un non senso, che significa, “qualsiasi tipo di scritta”? Il reato scatta per “dove” si scrive, il vandalismo non dovrebbe essere tollerato.

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.