AVIGLIANA, 164MILA EURO PER LA NUOVA ROTONDA: AL VIA I LAVORI

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

dall’UFFICIO STAMPA COMUNE DI AVIGLIANA

AVIGLIANA – Tra le prime opere di urbanizzazione del nuovo centro commerciale di corso Europa, dal 4 giugno si apre ufficialmente il cantiere per la costruzione della rotatoria della Girba, sulla strada provinciale 190 di Coazze al chilometro 8+900, in territorio del Comune di Avigliana. Il costo dell’opera è di 164mila e 429,73 euro. L’intervento è autorizzato con convenzione tra la Città Metropolitana di Torino e il Comune di Avigliana.

La ditta che realizzerà l’opera è la Fratelli Bazzani Spa che aprirà il cantiere nei prossimi giorni, a partire dal 4 giugno fino al 31 agosto 2018. Per garantire la sicurezza, saranno istituiti obblighi e limitazioni per la delimitazione dell’area di cantiere con limite di velocità di 30Km/h e divieto di sorpasso per tutti i veicoli lungo il tratto stradale della strada provinciale con possibili brevi istituzioni di senso unico alternato regolamentato da un impianto semaforico.

“Finalmente il tanto contestato centro commerciale – dichiara l’assessore all’Urbanistica Gianfranco Crosasso -, già ridimensionato in termini di superficie e volumetria rispetto a quanto previsto nei piani urbanistici iniziali, adesso consente uno dei primi seri interventi di messa in sicurezza del nostro territorio. Si riesce infatti a rendere più sicura una delle strade più pericolose di Avigliana e dintorni. Un’operazione che parte da lontano, grazie ad Angelo Patrizio che ha avuto l’intuizione di utilizzare gli extra oneri previsti dalla realizzazione del centro commerciale naturale previsto in Corso Europa”.
“La realizzazione di questa rotonda – continua Crosasso – consente finalmente ai residenti di Borgata Girba di immettersi nella strada provinciale e di entrare in borgata in sicurezza. Questa rotonda è stata fortemente richiesta dagli abitanti di Girba, ma anche da tutti i fruitori di quella strada: in sostanza si tratta un meccanismo che obbliga chi transita a rallentare. Un primo intervento che siamo riusciti a realizzare anche grazie alla collaborazione con la Città Metropolitana. Vorremmo pertanto continuare questa collaborazione per risolvere un analogo problema di viabilità in Borgata Sada e stiamo pensando anche alla sistemazione di altri punti critici della nostra rete viabile”.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

4 COMMENTI

  1. Plauso all’intervento….vedendo il progetto però mi sorte delle domande. Vedo che esiste la fermata dell’autobus per i pullman che arrivano da Avigliana……ma e per quelli che scendono da Giaveno come funziona? Vuol dire che la corriera a Girba si potrà solo prenderla ma non arrivarci? E l’attraversamento pedonale a monte è finalizzato a cosa?

  2. Non è la strada ma sono i somari che ci sono in giro pericolosi.Pagate le persone preposte con quei soldi e vadano a strappare le patenti regalate …

  3. Costo stranamente basso considerati il sedime occupato e le dimensioni complessive e,se non computati a parte, i costi di progettazione e per la sicurezza.
    Probabilmente le specifiche e i costi sulle ex statali devono essere diversi, in caso contrario a Caprie e Sant’Ambrogio saremmo alla mercé di smodati spendaccioni.

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.