AVIGLIANA, 225MILA EURO PER IMPRESE E FAMIGLIE

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

dall’UFFICIO STAMPA DEL COMUNE DI AVIGLIANA

AVIGLIANA – Il sindaco di Avigliana Andrea Archinà ha rilasciato nella giornata di oggi un ultimo video per informare i cittadini sullo stato dell’Emergenza Coronavirus. La situazione sanitaria è infatti ormai in via di risoluzione con gli ultimi quattro contagiati in attesa del secondo tampone che ne certifichi la negatività, mentre è sceso ormai a meno di dieci il numero delle persone poste in isolamento fiduciario.

Nonostante la chiusura della fase di emergenza, il Centro operativo comunale rimarrà comunque attivo fino al definitivo esaurimento di casi positivi, anche al fine di monitorare la situazione ed eventuali nuovi bisogni della cittadinanza. Nelle prossime settimane si preannuncia intensa l’attività di confronto con le istituzioni sanitarie del territorio per garantire la riapertura di tutti i servizi sanitari del Polo e dell’intero distretto. “Abbiamo compreso – ha dichiarato Archinà – quanto sia indispensabile un’attenta medicina territoriale in grado di rispondere ai bisogni dei nostri territori di montagna”.

AGEVOLAZIONI

Nelle ultime settimane l’Amministrazione Comunale si è adoperata per rendere celeri una serie di agevolazioni previste a livello governativo per le attività economiche e produttive e per le famiglie, alle quali sono state affiancate misure straordinarie. Sono stati infatti stanziati contributi sulla Tari e messi a disposizione 225.000 euro provenienti dall’avanzo di amministrazione 2019 a beneficio di famiglie e attività produttive.

Dal momento che per ragioni normative è impossibile agire direttamente sulla bolletta, i cittadini e le attività produttive riceveranno a casa un avviso e la relativa modulistica per poter richiedere l’esonero dal pagamento in base all’Isee oppure, in caso di attività imprenditoriali o commerciali, la riduzione proporzionale per i giorni di chiusura. A questo si aggiunge la proroga fino a fine ottobre della scadenza per il pagamento della tassa sulla pubblicità e per gli impianti pubblicitari.

ATTIVITÀ PER I GIOVANI E CULTURA

Non mancherà il supporto alle famiglie in vista dell’estate. Grazie alla collaborazione con le associazioni del territorio e ulteriori fondi straordinari, è stata implementata rispetto agli anni precedenti l’offerta dei centri estivi consentendone l’accesso a trecento bambini a tariffe calmierate.

Da oggi una delibera firmata dal sindaco riapre i parchi gioco, secondo quanto previsto dall’ultimo Dpcm in merito alla sanificazione delle attrezzature e ovviamente chiedendo ai cittadini la massima collaborazione nel mantenimento delle misure di sicurezza come da cartelli apposti agli ingressi.

“Il Covid-19 – spiega Archinà – non è infatti scomparso dalla nostra quotidianità e non abbiamo ancora idea di quale sarà la sua evoluzione nei prossimi mesi, ma accanto alla dovuta prudenza è necessario procedere alla ripresa di tutte le attività. Così dal 29 giugno la biblioteca sta predisponendo la sua normale riapertura al pubblico, mentre già da oggi ripartiranno le mostre nella chiesa di Santa Croce con un’antologica del pittore Alfredo Ciocca per poi continuare fino a ottobre con le personali di Luca Germena, Giuliana Cusino e Mara Cozzolino”.

Un’offerta che integra una programmazione turistica che necessariamente risente di questi mesi di lockdown. Avigliana sperimenterà presto nuove iniziative concentrate in particolar modo sul turismo di prossimità e di respiro nazionale, con un’offerta di attività all’aria aperta che unisca cultura, enogastronomia e attività sportive.

BIBLIOTECA E CENTRO SOCIALE BORGESA

Dal 29 giugno, oltre al ritiro dei libri, sarà possibile accedere agli scaffali della biblioteca o consultare dei libri. Sarà preferibile comunque prendere appuntamento perché sarà consentito di sostare nei locali solo un periodo prestabilito e avranno precedenza coloro si saranno prenotati, ai fini di evitare assembramenti. Nei prossimi giorni  verranno pubblicate le modalità di accesso e di permanenza in biblioteca.

Inoltre nel mese di luglio, al sabato mattino, saranno nuovamente organizzate iniziative specifiche per i bambini di cui daremo informazioni a breve.

Anche il Centro Sociale Borgesa riaprirà per le associazioni le cui attività sono permesse dalla normativa in vigore. Il regolamento per l’accesso, contenente le misure anticontagio da adottare, sarà inviato direttamente a tutte le associazioni coinvolte.

RINGRAZIAMENTI

Il sindaco nel suo video ringrazia infine quanti in questi mesi si sono prodigati per fornire il loro supporto: l’Amministrazione Comunale tutta, i dipendenti comunali in particolare l’ufficio Vigilanza, tutto il personale sanitario del territorio esposto in prima linea nel combattere il virus, i volontari del gruppo comunale di Protezione civile, gli Ecovolontari, l’associazione dei Carabinieri in congedo e tutte le associazioni del territorio, le imprese e gli operatori commerciali, gli altri sindaci. E infine le cittadine e i cittadini di Avigliana che, pur certamente disorientati, hanno dato prova di responsabilità e proficua collaborazione.

 

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.