AVIGLIANA: 2,5 MILIONI PER SISTEMARE CORSO TORINO E ALTRE ZONE DELLA CITTÀ

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

dall’UFFICIO STAMPA DEL COMUNE DI AVIGLIANA

AVIGLIANA – Nelle comunicazioni all’inizio del Consiglio Comunale il sindaco di Avigliana Andrea Archinà ha annunciato un importante contributo per la messa in sicurezza del territorio. Il Ministero dell’Interno con decreto dell’8 novembre scorso ha infatti assegnato al Comune di Avigliana un contributo per la messa in sicurezza del territorio, per l’importo complessivo di 2,5 milioni di euro. La cifra, frutto di finanziamenti di opere pubbliche, su cui l’Amministrazione Comunale ha candidando il proprio progetto, sarà destinata in gran parte alla riqualificazione di corso Torino e alla messa in sicurezza di via Piave, via Monginevro e via Grignetto.

“Si tratta del coronamento di un’attività complessa – dichiara il sindaco di Avigliana Andrea Archinà – alla quale l’Assessorato ai Lavori Pubblici sta lavorando da tempo e che ora può trovare completa realizzazione. Un’attestazione di confermata fiducia verso una programmazione di rigenerazione urbana che affonda le radici dall’inizio del nostro mandato e che siamo certi avrà ricadute anche su ambiti trasversali come quelli del commercio e della socialità. Nei prossimi mesi Avigliana acquisirà dunque sempre più le caratteristiche di un grande cantiere diffuso, andando questi nuovi interventi ad aggiungersi a quello già in corso per la costruzione della nuova rotonda in Borgata Sada, con il rifacimento dell’annesso parcheggio, e quello presso l’ex ospedale Beato Umberto riavviato negli scorsi giorni dopo dieci anni di interruzione”.

Gli investimenti saranno ripartiti in base ai costi delle opere: un milione di euro sarà investito su corso Torino, su cui è in fase di completamento il progetto definitivo, il restante milione e mezzo su interventi di adeguamento strutturale e messa in sicurezza in via Piave, via Monginevro e via Grignetto, su cui è già presente uno studio di fattibilità inserito nel programma triennale dei Lavori pubblici.

In via Monginevro è stata eseguita recentemente una parte degli interventi previsti in tema di mitigazione della velocità, attraverso la realizzazione di un dosso e la messa in sicurezza del passaggio pedonale tra la ex discoteca Atlantide e gli attuali locali della Favola. “Attraverso questo stanziamento – afferma l’Assessore ai Lavori pubblici Andrea Remoto – riusciamo a concretizzare una delle opere più importanti previste nel nostro programma di lavori pubblici”.

Infatti, grazie ai fondi del Ministero dell’Interno, potremo finalmente riqualificare un importante asse viario della città che da tempo risulta trascurato, gettando le basi per i futuri interventi di rigenerazione urbanistica dell’intera zona.

Sul fronte della sicurezza – conclude Remoto – il finanziamento ci consentirà di completare i lavori programmati in via Monginevro, via Grignetto e via Piave, già iniziati con i fondi dell’amministrazione”.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

3 COMMENTI

  1. Aldilà del consueto annuncio a ormai 6 mesi dalle elezioni, speriamo che dopo 10 anni di giunte che hanno fatto diventare Avigliana il fratello povero di Giaveno, si trovi il modo di dotare la.città di un centro vero con traccie di vita nel centro dopo le 19. Dover andare le sere e i Week end a Rivoli, Giaveno e Susa è un vero peccato.

  2. Sicurezza=dossi. Bravi, soluzione geniale. Dei veri ammnistratori illuminati. Mettiamo un paio di fossi coi coccodrilli così completiamo l’opera. Però i tombini sprofondati e le buche quelle non contano per la sicurezza, vero?

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.