AVIGLIANA: 430MILA EURO PER RIAPRIRE LO SVINCOLO DELL’AUTOSTRADA

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

image
di CORINNE NOCERA

Niente più code nelle ore di punta ad Avigliana? L’amministrazione Patrizio ha inserito tra le priorità di investimento del 2016, la previsione di contribuire fattivamente alla modifica infrastrutturale dello svincolo Est dell’autostrada A32 Torino-Bardonecchia, promuovendo tale esigenza in più incontri presso la Regione Piemonte, con il coinvolgimento dei principali attori: SITAF e ANAS spa.

La giunta aviglianese ha così approvato, lo scorso mese, l’accordo per la modifica infrastrutturale dello svincolo Est dell’autostrada A32, per un importo lavori complessivo di 430.000 euro, finanziati per 150.000 euro dal Comune di Avigliana, per 140.000 euro da Sitaf spa e i restanti 140.000 euro da Anas spa.

Entro quest’anno, dovrebbe dunque riaprire lo svincolo dalla A32 verso Drubiaglio, grazie ai fondi sbloccati col Patto di Stabilità: il raccordo consentirà, percorrendo l’A32 Torino-Bardonecchia in direzione Susa, di uscire allo svincolo di Avigliana Est e di immettersi direttamente sull’ex statale 24, senza l’obbligo di andare fino alla rotonda di corso Europa, per poi tornare indietro.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

3 COMMENTI

  1. Un altro problema è la rotonda di corso Europa che è obbligatoria per chi da Ferriera vuole recarsi ad Avigliana, mentre prima si poteva svoltare su corso Torino.

  2. Tenuto conto della cifra spero vivamente che il progetto comprenda anche il ripristino dell’ingresso da Avigliana per l’alta valle.

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.