AVIGLIANA: 60 I RAGAZZI AL LAVORO, PER RIPULIRE LA CITTÀ E LA ZONA ARCHEOLOGICA

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

image

di ENRICO TAVAN (Assessore ai lavori pubblici, politiche sociali e giovanili AVIGLIANA)

AVIGLIANA – Anche quest’anno 60 ragazze e ragazzi aviglianesi tra i 15 e i 17 hanno aderito al progetto camping jo.
Ormai da diversi anni tutte le estati l’assessorato alle politiche sociali e giovanili organizza questa importante iniziativa in collaborazione con l’area ambiente, lavori pubblici e cultura del comune di Avigliana.

Quest’anno i percorsi per i ragazzi sono stati 3: 1 campo rivolto a una delle zone archeologiche della città dove è stato fatto lavoro di scavo e di piccola manutenzione in borgata Malano nell’area archeologica Statio ad Fines, mentre a causa dei lavori di rifacimento di parte del centro storico non è stato fatto il campo alla cinta muraria di piazzale delle buone volontà. Oltre alla presenza di un archeologo per tutta la durata del campo si sono alternati i volontari dell’associazione archeologica aviglianese.

Gli altri 2 campi sono dedicati alla riqualificazione urbana che ha visto il primo gruppo di ragazze e ragazzi impegnati nelle piccole manutenzioni e pulizie sparse per il vasto territorio aviglianese a cui seguirà un secondo gruppo che farà ulteriori interventi dalla metà fino alla fine di luglio.

La nostra amministrazione crede profondamente in questo progetto e nonostante l’azzeramento dei contributi che una volta venivano girati dalla provincia di Torino nell’ambito del piano locale giovani abbiamo deciso di coprire tutti i costi dell’iniziativa con fondi comunali. Ritengo che questo progetto sia fondamentale per formare i ragazzi che saranno i cittadini adulti del futuro e penso che più si ha la conoscenza del territorio in cui si vive più si impara a rispettarlo e a farlo rispettare dal prossimo.

Per poter svolgere tutte le attività i ragazzi sono stati seguiti da tutor e da alcuni dipendenti del comune che mi sembra doveroso ringraziare.

Ai ragazzi, in cambio della loro partecipazione, verranno erogati dei buoni spesa da poter utilizzare in alcuni esercizi commerciali di Avigliana così che anche in questo modo ci potrà essere una ricaduta sul nostro territorio.

Un grande grazie va anche alle ragazze e ai ragazzi che si sono spesi per rendere migliore la nostra stupenda città.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.