AVIGLIANA, 900MILA EURO PER DUE NUOVE ROTONDE: AL LAGO PICCOLO E IN CORSO EUROPA

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

di ANDREA MUSACCHIO

AVIGLIANA – Due nuove rotonde sul territorio di Avigliana. Le rotatorie sono entrambe in fase di progettazione e verranno realizzate in due punti critici della città: una in borgata Sada (all’altezza del parcheggio del Lago Piccolo) e una all’incrocio di corso Europa e corso Dora, al posto dei semafori. La stima totale per i due interventi è di 900 mila euro.

Ma non solo. Infatti, l’amministrazione aviglianese ha affidato la progettazione dello studio di fattibilità per modificare la rotonda all’incrocio di corso Europa e la Sp 581. “L’intervento – fanno sapere dal Comune – permetterà il miglioramento della viabilità in ingresso e in uscita dalla galleria di Monte Cuneo e, più in generale, di tutta l’area di accesso autostradale”.

Se per l’ultimo caso si è ancora in una fase di studio, per la rotonda di borgata Sada le idee sono “definite e molto chiare”, come spiega l’assessore ai lavori pubblici Andrea Remoto: “Abbiamo già fatto il passaggio con la Città Metropolitana, dove abbiamo condiviso una serie di soluzioni. Siamo nella fase di validazione del progetto per andare in approvazione“.

Per la rotatoria di corso Europa e corso Dora gli studi, invece, sono ancora in corso di completamento: “Stiamo andando avanti con la progettazione definitiva, ma deve essere ancora condivisa con la Città Metropolitana di Torino. Al momento abbiamo la nostra proposta che sta finendo di essere assemblata“.

La scelta di installare una rotatoria è stata dettata da diversi fattori. L’area di corso Europa e corso Dora è sempre stata ritenuta pericolosa dai molti automobilisti che vi transitano, e la testimonianza sono i diversi incidenti che si sono verificati nei mesi scorsi: “La sicurezza è uno dei tanti motivi per cui installiamo la rotonda. Ma è anche una questione di fluidificazione del traffico sia dalla Valle che per la Valle. Il semaforo è sempre un ostacolo, quindi si dovrà cercare di fluidificare un po’ la circolazione. La rotatoria migliorerà senza dubbio la sicurezza e la viabilità dell’area“.

La rotonda di borgata Sada avrà un costo di 500 mila euro di importo lavori, mentre quella di corso Europa e corso Dora di 400 mila euro. Ma come ricorda l’assessore Remoto, i prezzi, specie per la rotonda di corso Europa, potranno variare: “In corso Dora dobbiamo ancora sentire il pensiero degli enti terzi, quindi il costo potrebbe subire delle variazioni. Mentre l’importo lavori di borgata Sada è già più delineato, perché stiamo approvando il progetto definitivo. I lavori comunque costeranno queste cifre“.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

4 COMMENTI

  1. La rotonda in c.so Europa è una fesseria, non c’è abbastanza spazio per creare una rotonda sufficientemente ampia che faccia da polmone, sì formerà solamente più caos nelle ore di punta. Già quella all’uscita dell’autostrada andrebbe modificata.

  2. In quel punto creerà code da e per almese. Meglio mettere delle telecamere per sanzionare chi fa manovre sbagliate oltre che luci visibili con timer visibile per il rosso.

  3. Cifre del genere per delle rotonde quando il 92% delle strade fanno pietà, tombini di 15 cm sotto il livello del manto stradale e buchi ovunque. E cosa si fa per risolvere il problema? Nulla, si fanno solo dossi o nuove rotonde. Ormai viaggiare in Avigliana è diventato a dir poco fastidioso. Non esiste probabilmente in tutta a avigliana una strada DECENTE SENZA BUCHI O TOMBINI ECCESSIVAMENTE RIBASSATI.

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.