AVIGLIANA, ARRESTATI DUE FRATELLI DI GIAVENO: AVEVANO ARMI E MUNIZIONI IN AUTO

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

image

I carabinieri della Stazione di Avigliana hanno arrestato, nel corso di un  posto di controllo, i fratelli Antonio e Francesco Iulis, di 19 e 23anni, abitante a Giaveno e Roberto Ruffinatti, 19 anni, abitante a Giaveno, per detenzione illegale di armi comuni da sparo),  porto illegale in luogo pubblico o aperto al pubblico di armi comuni da sparo, alterazione di armi comuni da sparo e detenzione illegale di munizioni.

I fratelli Iulis hanno precedenti di polizia per reati contro il patrimonio. Domenica mattina alle 3 ad Avigliana in Via Monginevro, i carabinieri hanno controllato una Renault Clio, condotta da Roberto RUFFINATTI, con  a bordo i fratelli Iulis.

I militari hanno notato che sul tappetino del sedile anteriore lato passeggero, vi era un  fucile a due con le canne tagliate ed il calciolo ridotto (per aumentarne  la  potenzialità di  offesa e rendere più agevole il porto, l’uso e l’occultamento) e nelle canne vi erano inserite due cartucce calibro 12 marca fiocchi . I carabinieri, pertanto, hanno perquisito l’auto e hanno sequestrato tre cartucce calibro 12 marca Fiocchi, un paio di guanti da lavoro di colore bianco e celeste, due torce, una tascabile e una grande.
Francesco IULIS ha consegnato un coltello  lungo 20 cm che è’ stato sequestrato.

Nella circostanza, spontaneamente IULIS Francesco, consegnava un coltello  con manico di colore marrone chiaro con lama marcata “OPINEL” lunga 8,5 cm.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.