AVIGLIANA, CORSI DI TENNIS PER DISABILI

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

COMUNICATO DEL COMUNE DI AVIGLIANA

AVIGLIANA – A breve anche gli atleti diversamente abili potranno praticare tennis ad Avigliana. L’Asd Senza limiti, a partire da venerdì 28 gennaio 2022 avrà a disposizione per un ora alla settimana, tutti i venerdì dalle 19 alle 20, un campo coperto presso Avigliana sport per cominciare un approccio con questa attività sportiva.
«Accogliamo molto volentieri ad Avigliana – dichiara l’assessore allo Sport Enrico Tavan – gli amici dell’associazione sportiva Senza limiti perché la loro è una bella iniziativa di inclusione. Il nostro territorio è quindi felice di dare spazio a questa proposta per tennisti davvero speciali. Sappiamo bene che ogni sport dà molti benefici alle persone con disabilità, tutti dimostrati con l’esperienza di pratica e il tennis è uno sport ideale per socializzare e per tenersi in forma». A livello fisico, infatti, lo sport costituisce la forma più naturale per valorizzare le proprie capacità fisiche, grazie alle quali l’atleta ha la possibilità di migliorare la coordinazione, la resistenza, la forza e la velocità. A livello psico-sociale, la persona diversamente abile migliora con lo sport la socializzazione, viene spronata all’impegno, impara il coraggio e la lealtà. In molti casi l’attività sportiva incentiva la comunicazione interpersonale e la collaborazione.
«Il tennis, in particolare – spiegano da Senza limiti – è un importante strumento di integrazione e inclusione di persone a rischio di emarginazione, tra cui le persone con disabilità. Grazie al tennis possono conoscere il proprio corpo in tutte le potenzialità, ponendolo in un’ottica positiva da valorizzare e far esprimere, e non come ostacolo e impedimento. In questo senso il tennis rivoluziona il loro punto di vista, fornendo speranza e nuovi obiettivi. Lo sport assegna infatti a ciascuno un ruolo, un compito preciso in un contesto collettivo, riuscendo a fornire un aiuto indispensabile nella crescita e nel miglioramento delle normali attitudini dell’atleta diversamente abile».

Per informazioni, contattare Andrea Vietti al 339.8045174.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.