AVIGLIANA, DISAGI NEL CENTRO STORICO PER IL CANTIERE CON FANGO E TERRA / IL COMUNE: “CI SCUSIAMO”

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

di CHRISTIAN MASOTTI

AVIGLIANA – Polemiche sui lavori in via Umberto I, nel centro storico di Avigliana. A causa delle forti precipitazioni di fine maggio e di inizio giugno, la strada dissestata dai lavori degli operai, si sta giorno dopo giorno trasformando in un letto di un corso d’acqua, terra e fango, che non permette ai residenti di avere un facile accesso alle proprie abitazioni. I cittadini si lamentano, perché dicono che tali disagi e problemi erano già stati segnalati al Comune, in maniera preventiva, ma che non sono mai stati presi sul serio. Gli abitanti lamentano delle richieste di pedane in lamiera, o in legno, semplicemente per creare un percorso quantomeno praticabile per arrivare alle porte di casa.

Foto da Facebook


Cosa risponde il Comune? Spiega l’assessore Enrico Tavan: ”Purtroppo le lamiere, previste in un primo momento, non sono state posizionate dalla ditta che esegue i lavori per conto di SMAT, per problemi di gestione del cantiere. Ci scusiamo con i cittadini per i disagi che a volte sono difficili da evitare, soprattutto in cantieri difficili come questo all’interno dei centri storici”. E ancora: “Nonostante le condizioni climatiche non ci aiutino, la cosa positiva è che il cronoprogramma dei lavori per adesso è rispettato e, eseguiti gli allacci alle nuove tubature dell’acquedotto, la ditta che ha vinto l’appalto inizierà a posare la nuova pavimentazione con il nuovo passaggio pedonale laterale da via Berta, fino al piazzale delle buone volontà”.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.