AVIGLIANA, POLEMICA SUL CONSIGLIO COMUNALE AL POMERIGGIO: “UN DANNO PER I CITTADINI”

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

di TONI SPANÒ, SIMONA FALCHERO, TATJANA CALLEGARI, ANGELO ROCCOTELLI (rappresentanti gruppi consiliari Adesso Avigliana, Movimento 5 Stelle e Avigliana Viva)

AVIGLIANA – I quattro gruppi di minoranza “Adesso Avigliana, Comitato Progetto per Avigliana, Movimento 5 Stelle e Avigliana Viva) hanno richiesto, con sottoscrizione congiunta, inviata il 10 gennaio scorso, la convocazione di un consiglio comunale straordinario al fine di affrontare i punti all’ordine del giorno dell’ultima seduta del 19 dicembre 2017 e non discussi in tale occasione. Ciò al fine di non procrastinare ulteriormente la trattazione di temi che non sarebbero più stati attuali se affrontati in tempo lontani (vedasi sgombero neve).

La risposta dell’amministrazione pervenuta il 24 gennaio è stata la convocazione di un consiglio comunale straordinario per lunedì 29 gennaio alle ore 15; è stata chiesta la posticipazione al fine di consentire a tutti i consiglieri di minoranza la possibilità di presenziare al consiglio, ma è stato risposto che ciò non era possibile per non meglio specificati motivi organizzativi.

È evidente che tale scelta di orario è del tutto inconsueta considerato che mai nessuna seduta è stata convocata in orario pomeridiano. Peraltro, il mancato confronto con i gruppi di minoranza nella scelta dell’orario ha posto in difficoltà i relativi consiglieri, essendo i medesimi vincolati da esigenze lavorative ben note all’amministrazione in quanto sempre rappresentate nelle conferenze capigruppo.

Riteniamo inoltre che, per i medesimi motivi, la convocazione pomeridiana leda anche la possibilità di partecipazione e di ascolto diretto dei cittadini. Auspichiamo quindi che l’amministrazione, nell’ottica di quella apertura e collaborazione dalla medesima dichiarata, voglia adoperarsi per il futuro, per garantire nelle sedi in cui ciò è possibile, la presenza dei gruppi di minoranza e per attuare un fattivo confronto con i medesimi, nell’ottica di una maggiore qualità della democrazia.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

1 COMMENTO

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.