BARDONECCHIA, A MAGGIO LA “GIORNATA NAZIONALE PER I SENTIERI” CON IL CAI

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

del CAI BARDONECCHIA

BARDONECCHIA – Il CAI Bardonecchia propone domenica 20 maggio la giornata di impegno per i sentieri, che rappresenta un momento significativo ed unitario a carattere nazionale, volto a richiamare l’attenzione dei propri associati, cittadini, amministratori pubblici, mass media, sul valore dei sentieri per la frequentazione, la conoscenza, la tutela e la valorizzazione del territorio.

Grazie al Comune di Bardonecchia, martedì 17 aprile alle 20.30 in sala consiliare, si sono riuniti alcuni volontari dei consorzi o associazioni del paese (una quindicina di persone), in vista della preparazione della suddetta giornata nazionale per i sentieri.

Erano anche presenti le guide alpine, i rappresentanti del gruppo Scout Agesci, il soccorso alpino, i consorzi Millaures e Asso Agri, l’associazione Caccia Valle Stretta e quattro rappresentanti del CAI. Purtroppo non tutti hanno ricevuto la convocazione, ma invitiamo tutti a comunicare la loro eventuale partecipazione.

Nel corso della riunione, qualcuno ha sottolineato che il nostro comune, avendo una forte vocazione turistica, deve impegnarsi in modo più significativo sul territorio considerando che questa giornata si suddivide in interventi di manodopera sulle piante, piccola manutenzione e pulizia (ingombri) in modo da ingentilire il paese.

Il gruppo Scout (costituito da una ventina di ragazzi) ha subito manifestato il proprio interesse attraverso questa giornata, cogliendo l’occasione per valorizzare il territorio e sensibilizzare i giovani all’ambiente. Ai ragazzi verrà offerta la merenda per ringraziarli per l’impegno prestato.

Il consorzio di Millaures, l’Asso Agri e l’Assomont hanno già previsto la giornata di pulizia. Millaures invita i volontari a una giornata ecologica il 5 maggio presso le scuole di Millaures.

Dopo aver definito i sentieri da controllare, i presenti hanno colto l’occasione per informarsi su diversi punti legati al territorio. È stata richiesta una regolamentazione più attenta sulla strada turistica verso il bivio della Rho, con eventuali sanzioni per parcheggi abusivi ed il mancato rispetto dell’ambiente (posizionamento cestino al bivio).

Il vicesindaco Rossetti ha confermato che l’associazione di più comuni (Bardonecchia, Salbertrand, Oulx) ha permesso di ottenere in questo modo dei fondi per una manutenzione straordinaria sulla strada del Pramand. Con l’occasione, è stato richiesto al vicesindaco la situazione sull’utilizzo del fondo compensativo della galleria Frejus. Rossetti ha ribadito la difficoltà amministrativa ad attingere a questi stanziamenti. È stata sollecitata una più forte regolamentazione delle strade militari con eventuali pedaggi come nel 2017 verso il Sommeiller.

Il nostro sindaco Francesco Avato è l’incaricato a seguire i bandi e i progetti transfrontalieri. Ringraziamo fin d’ora tutti coloro che parteciperanno alla manutenzione o eventuale intervento di segnaletica e invitiamo a comunicarci la loro presenza. Appuntamento domenica 20 maggio alle 8.30 presso la sede Cai Bardonecchia (davanti alla stazione).

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.