BARDONECCHIA DIVENTA VILLAGGIO DELLA DISNEY: SIGLATO UN IMPORTANTE ACCORDO TRIENNALE DI SPONSORIZZAZIONE TURISTICA: L’OBIETTIVO È DIVENTARE LOCALITÀ A MISURA DI FAMIGLIE E BAMBINI

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

image

di LAURA BROGIATO

Il sistema pubblico-privato funziona e fa spingere sull’acceleratore Bardonecchia che annuncia una importantissima collaborazione con Disney Italia, in linea con l’impegno globale di The Walt Disney Company per aiutare le famiglie a condurre una vita più sana.

La sinergia tra Regione Piemonte, operatori del territorio e impianti di risalita, che ha visto in questi anni forti investimenti a favore del settore sci, si arricchisce quindi di un ulteriore importante tassello aggiungendo tanto divertimento per tutta la famiglia sugli impianti sciistici di Bardonecchia per la nuova stagione invernale.

Le piste da sci, alcune aree del comune e gli eventi per bambini e i ragazzi – come la gara di sci di fine corso e la fiaccolata – saranno infatti dedicati alle property più famose dei Canali TV Disney: Violetta per Disney Channel, Spider-Man e Star Wars Rebels per Disney XD e per i più piccoli dal mondo di Disney Junior Sofia La Principessa, Jake e i Pirati dell’Isola che Non C’è, Dott.ssa Peluche e La casa di Topolino.

GUARDA LE FOTO DELLA CONFERENZA STAMPA SULL’ACCORDO DISNEY-BARDONECCHIA

Nicola Bosticco Amm. Delegato Colomion Spa commenta: “Siamo molto soddisfatti per la collaborazione che il Consorzio Turismo Bardonecchia ha raggiunto con un brand così importante come Disney, che è uno dei più amati a livello mondiale, e per noi la possibilità di investire in comunicazione sui Canali TV Disney costituisce un’opportunità unica per raggiungere il pubblico delle famiglie dei bambini e dei ragazzi sui quali da sempre la località ha puntato. L’accordo con Disney Italia fa parte del progetto Bimbi creato dal Consorzio Turismo Bardonecchia e che vede impegnati e coordinati tutti i principali operatori della stazione sciistica nel fornire un prodotto cucito su misura per le famiglie. Le animazioni Disney che saranno organizzate durante tutto l’inverno costituiscono un attrattiva emozionante, i bambini troveranno gli eventi Disney sia sulle piste che in paese e saranno costantemente informate sull’organizzazione delle diverse attività.”

Per il Sindaco di Bardonecchia, Roberto Borgis: “In qualità di primo cittadino di Bardonecchia non posso che esprimere la piena soddisfazione per questo importante accordo concluso tra il Consorzio Turismo Bardonecchia e un marchio cosi importante a livello mondiale come quello di Disney Italia. Sono sicuro che questo accordo troverà il massimo riscontro tra tutti i turisti che frequentano la nostra località e auspico ai partecipanti di questa splendida iniziativa il giusto successo che meritano.”

Ma Bardonecchia non si ferma qui, e nei prossimi anni ha previsto un piano di investimenti da 12 milioni di Euro portato avanti dal Comune e dalla Colomion Spa, per lo sviluppo turistico del comprensorio.

Una sinergia che nasce dalla spinta concreta della Regione, presente con i contributi neve e sicurezza previsti dalla legge 2, che ha consolidato la volontà di lavorare insieme sul territorio per valorizzare le diverse peculiarità e fare sistema. Come evidenzia il Comune di Bardonecchia, sono stati fatti passi importanti anche per la definizione delle opere di compensazione connesse ai lavori per la canna di scorrimento del Frejus. Con ottimismo si annuncia l’impegno dell’amministrazione comunale a rilanciare l’area sciistica dello Jafferau, dove il Comune aveva già realizzato la telecabina Frejusia, in occasione delle Olimpiadi di Torino 2006. Nei prossimi due anni sarà realizzata una seggiovia sei posti ad ammorsamento automatico, che unirà direttamente la zona di Fregiusia con le piste alte del Ban e del Plateau.

Nello stesso periodo la Colomion S.p.A. realizzerà una nuovissima seggiovia ad ammorsamento 6 posti nell’area Colomion-Melezet, grazie all’avvio di un piano privato di investimento di oltre 8 milioni di euro che comprende la realizzazione di nuovi impianti, il rifacimento di piste e innevamento e addirittura l’ampliamento della parte più in quota con nuove piste da sci. In passato la parte più interessante e innevata del comprensorio non era facilmente accessibile agli sciatori intermedi e agli snowboarder, ma ora grazie a queste opere sarà usufruibile per tutti. Il progetto è complesso ed ambizioso e richiede un paio di anni per il suo completamento, visto anche il ridisegnamento di molte piste e il riposizionamento e ammodernamento di alcuni degli impianti esistenti.

A tutto ciò, si aggiungeranno le infrastrutture finanziate dai progetti legati alla legge 65/2012, che renderanno nel giro di due anni le piste di Bardonecchia il tempio incontrastato delle discipline freestyle e di snowboard, di sci alpino e di MTB, con la realizzazione in primis di una pista permanente (estate /inverno) di boardercross e ski cross e di un impianto di illuminazione per tutta l’area snowboard, per poter disputare gare ed eventi in notturna; oltre ad un’altra serie di interventi per il miglioramento dell’insegnamento dello snowboard ai principianti.

Ma il futuro di Bardonecchia non passa solo dallo sci e dai nuovi impianti, infatti verranno realizzate nel corso dei prossimi anni anche altre opere, quali il moderno centro sportivo polifunzionale. L’attuale Palazzetto dello Sport verrà integralmente rinnovato, internamente ed esternamente creando spazi attrezzati per una moltitudine di sport (dalla pallacanestro al climbing, dalla pallavolo allo skate) con tribune da 500 posti e predisposto per ospitare gare ed eventi di alto profilo. L’impegno complessivo del Comune tra impianti e strutture sarà di 4 milioni di Euro.

In quest’ottica si è inserito anche l’intervento del presidente del Consiglio Regionale del Piemonte, Mauro Laus: “Le stazioni sciistiche piemontesi, di cui Bardonecchia rappresenta una punta di diamante, sono un fondamentale tassello nell’economia del turismo della Regione, che vede nella stagione invernale uno dei momenti culminanti per presenze e ricaduta economica sul territorio. Siamo quindi lieti degli accordi e degli investimenti annunciati dagli operatori locali, destinati a incrementare e arricchire un’offerta turistica già valida e differenziata, nella consapevolezza del crescente ruolo strategico che la stessa è destinata a ricoprire anche per il futuro”.

Commenta l’Assessore al Turismo della Regione Piemonte, Antonella Parigi, “Una delle strade fondamentali attraverso cui passa la valorizzazione del turismo piemontese risiede nella capacità di approcciarsi al mercato con un maggior ricorso a modelli propri del marketing strategico. L’individuazione di partnership come quella fra Bardonecchia e Disney per la stagione sciistica, volte a intercettare un pubblico definito e a costruire un’offerta mirata, risponde alla logica a cui la Regione Piemonte sta orientando la propria azione sull’intero territorio”.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.