LETTERA / BARDONECCHIA E I GIOVANI: RIFLESSIONI DI UNA MAMMA

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

 

LETTERA FIRMATA

BARDONECCHIA – Egregio direttore, le scrivo per esternarle quelli che sono le mie preoccupazioni e le mie perplessità di genitore, condivise con altri genitori, per il presente dei nostri figli in una realtà come Bardonecchia.

Sono ogni giorno più allibita da come – a mio parere – si continuino a non considerare i giovani, le loro necessità più basilari e sacrosante, per non parlare delle loro ambizioni e dei loro sogni. Per loro a Bardonecchia non c’è proprio nulla o quasi…

A parte la carenza di discoteche e strutture idonee all’aggregazione dei giovani, oltre alla chiusura per lavori – in contemporanea – sia della piscina che del palazzetto dello sport, lo scorso anno anche l’unico riconoscimento motivazionale che riguardava la scuola e lo studio (con il riconoscere dei meriti a cui tutti potevano aspirare e ambire), era stato temporaneamente tolto. Mi riferisco alla borsa di studio per meriti scolastici che era stata abolita lo scorso anno, per poi tornare a luglio 2021.

I nostri ragazzi si sono visti relegare in casa, si sono organizzati con la scuola per fare al meglio la DAD, si sono impegnati più degli anni precedenti per riuscire negli studi con la speranza di ritornare al più presto a vivere la loro quotidianità scolastica sui banchi con i loro compagni e loro li hanno penalizzati togliendo quel poco che di buono c’era? Avrebbero dovuto aumentare il numero delle borse di studio per andare incontro a tutti quelli che ce l’avevano messa tutta, e non annullarle, anche se solo per un anno. Le borse di studio sono poi ricomparse nel luglio 2021, con ampio anticipo rispetto alle scadenze degli anni precedenti, pubblicizzate ampiamente con contatti diretti alle famiglie dei ragazzi che avevano i requisiti per fare domanda.

Indipendentemente da quali potessero essere le ragioni di tale miracolosa ricomparsa, è in ogni caso una buona cosa per i ragazzi poter godere di un meritato riconoscimento, magari presentando le domande entro inizio agosto e vedersi liquidare la borsa di studio in tempi brevi (come mi risulta che fosse stato garantito). E invece no: ci è stato comunicato che “i tempi si sono dilatati” e “il tutto è stato rimandato a tempo debito…”.

Per quanto riguarda i più piccoli potremmo parlare del parco giochi di una delle frazioni del comune, dove in primavera è stato tolto l’unico gioco multiattività, gettonatissimo dai bambini del posto e non, per poi vederlo subito ricomparire posizionato nel parco bimbi principale di Bardonecchia. Perché hanno portato via un gioco da una frazione per dare una parvenza di riqualificazione, di novità nel concentrico…? Purtroppo è ciò che è accaduto e a nulla sono servite le segnalazioni e le rimostranze dei genitori.

 

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

9 COMMENTI

  1. Usare i soldi pubblici per sponsorizzare i “cervelloni” che casualmente frequentano sempre la stessa scuola… ecco su cosa dobbiamo tutti riflettere!

  2. Ci sarebbero tante risposte da dare. Non basterebbe un articolo. Io posso solo constatare che ieri, sabato 2 ottobre, Bardonecchia alle 21 sembrava una città fantasma. La signora cita discoteche etc., dimenticando forse che di recente alcuni emendamenti hanno chiuso temporaneamente (e fatto chiudere per sempre) alcune attività. Vero anche che molti esercenti sono in ferie in questo periodo, dopo aver lavorato mentre gli altri erano in vacanza. Ma è mai possibile che di sabato sera regni la desolazione anche per noi 45enni?

  3. NO dai, e questi sarebbero i problemi ? Signora cara di Bardonecchia si guardi intorno e apra gli occhi,la sua lamentela è uno schiaffo per chi oggi lotta con il dolore vero,che ovviamente non le auguro. Ci sono tante persone,bambini compresi,che soffrono per malattie fisiche e morali e lei ha il coraggio di lamentarsi di cose futili ? Si metta una mano sul cuore e ringrazi il ciielo per quello che ha.

  4. Gentile Signora vilmente anonima,
    In sostanza lei per i giovani chiede:
    Discoteche, piscina e soldi per andare a scuola gratis.
    Complimenti. Ha fatto bene a non firmarsi.

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.