BARDONECCHIA E I RITIRI DI CALCIO: IL NUOVO PRESIDENTE DI BGE E’ ALESSANDRO NEGRO / AVATO: “VALUTEREMO SE PROSEGUIRE COL GENOA”

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
a7b1b471-8856-4997-841b-7f4506a845c3
Il nuovo direttivo di Bge: da sinistra Negro, Montabone e Bosticco

BARDONECCHIA – Il nuovo presidente dell’associazione Bardonecchia Grandi Eventi (Bge) è il giovane Alessandro Negro. Dopo le polemiche delle scorse settimane, il Comune ha trovato un’intesa con Federalberghi e Consorzio Turistico, per far ripartire il sodalizio che avrà il compito di organizzare gli eventi sportivi e i ritiri delle squadre di calcio. Alessandro Negro è un commerciante, alle ultime elezioni era candidato nella lista di Avato e da anni è attivo presso la Polisportiva Bardonecchia. “Secondo lo statuto di Bge, il consigliere nominato dal Comune diventa automaticamente presidente dell’associazione – spiega il sindaco Avato – abbiamo scelto Alessandro perché è un ragazzo in gamba e ha già esperienza nell’ambito dell’organizzazione degli eventi di questo genere, avendo operato da sempre nella polisportiva. Essendo giovane, avrò sicuramente degli spunti nuovi e creativi, per rinnovare Bge”.

Oltre a Negro, gli altri due consiglieri di Bge sono Giorgio Montabone (come rappresentante del Consorzio Turistico) e Romano Bosticco (in rappresentanza di Federalberghi). Manca il rappresentante dell’Ascom, perché a Bardonecchia ci sono ancora difficoltà sulla rinascita dell’associazione commercianti. L’assemblea ha anche nominato l’ex responsabile di Bge Paolo d’Ormea presidente onorario, a ringraziamento del lavoro svolto in questi anni.

E il futuro? A proposito dei bilanci della Bge, Avato rassicura: “Il nuovo consiglio dell’associazione verificherà i conti del passato, dovranno fare una bella analisi approfondita. I fornitori verranno tutti pagati”.

E sui prossimi ritiri di calcio? Quello del Genoa si farà anche nell’estate 2017? “Lo valuteremo – risponde il sindaco – d’ora in poi, i ritiri e i vari eventi di Bge dovranno avere sempre una logica di sostenibilità economica. Bge continuerà a organizzare eventi sportivi, ma per fare le cose bene bisogna mettere, come si diceva una volta “metà soldi e metà idee”.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.