BARDONECCHIA, ECCO LA NUOVA GIUNTA: ROSSETTI VICESINDACO / ASSEGNATE LE DELEGHE ANCHE AI CONSIGLIERI

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn


BARDONECCHIA – Il sindaco Francesco Avato ha nominato oggi la sua nuova giunta, scegliendo quattro assessori, e come vicesindaco la professoressa Chiara Rossetti. I nomi rispecchiano quanto già anticipato giorni fa da ValsusaOggi.
Avato si è tenuto la delega ai Rapporti Istituzionali, Progetti Transfrontalieri, Turismo, Commercio e Personale.
Il sindaco ha anche assegnato le deleghe specifiche agli altri consiglieri di maggioranza.


Ecco le deleghe alla Giunta

Vicesindaco Chiara ROSSETTI: Cultura, Scuola e Istruzione, Ambiente, Partecipazione

Assessore Piera MARCHELLO: Politiche Sociali, Progetto Casa per Anziani, Trasporti, Farmacia Comunale

Assessore Giuliano FRANZINI: Programmazione economica, Tributi, Programmazione urbanistica, Edilizia;

Assessore Mario GHO: Lavori Pubblici, Patrimonio, Viabilità e parcheggi, Servizi Cimiteriali;

Deleghe ai consiglieri comunali

Consigliere Carola SCANAVINO: Programmazione attività in ambito turistico, Eventi culturali;

Consigliere Luca GALLO: Territorio, Consorzi agricoli, Rapporti con il Consorzio Forestale, Attività per i giovani;

Consigliere Maurizio GONELLA: Progetto “Rifiuti Zero”, Progetti di mobilità sostenibile, Progetti di efficientamento energetico del patrimonio pubblico;

Consigliere Arturo LIONETTI: Sport.

Da come si legge nella determina del Comune, “I Consiglieri incaricati avranno compiti di studio, analisi e verifica, con una funzione esclusivamente propositiva e di consulenza. Gli incarichi assegnati con il presente atto dovranno essere svolti in supporto al Sindaco, al quale il Consigliere incaricato dovrà riferire in merito all’attività svolta, come pure alla Giunta Comunale, ed ove occorra anche al Consiglio Comunale per l’adozione degli eventuali provvedimenti di rispettiva competenza. I Consiglieri incaricati non parteciperanno di norma alle sedute della Giunta Comunale, non avranno poteri decisionali, non potranno esercitare funzioni di competenza del Sindaco e degli Assessori, non potranno assumere atti a rilevanza esterna ovvero di amministrazione attiva, che restano comunque di competenza del Sindaco e non potranno adottare atti di gestione spettanti per legge ai funzionari comunali. Per l’esercizio dei presenti incarichi ai Consiglieri non è dovuto alcun compenso aggiuntivo, al di fuori dei gettoni previsti dalla Legge per la partecipazione al Consiglio Comunale”.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.