BARDONECCHIA, “ECCO PERCHÉ ABBIAMO CHIUSO AL TRAFFICO VIA MEDAIL E BORGOVECCHIO”

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

dall’UFFICIO DEL TURISMO DI BARDONECCHIA

BARDONECCHIA – Da oggi, sabato 27 giugno sino a domenica 27 settembre dalle ore 9 alle 24, cambiano gli orari e le modalità di fruizione della ZTL ed i percorsi delle navette urbane che, non transiteranno più in via Medail, trasformano la più famosa arteria centrale, tradizionale via del passeggio e dello shopping, che unisce Borgovecchio, con Borgonuovo, da Zona a Transitabilità Limitata ad area transitabile solo a piedi.

I pass sin qui concessi per introdursi nella ZTL vengono dunque sospesi sino a fine settembre, con poche eccezioni riconosciute, ad esempio ai diversamente abili, ai possessori di garage e di posti auto, più in generale a chi ne ha effettivamente necessità come i corrieri che potranno consegnare le merci, tra le ore 9 e le 15. Scelta storica operata dall’Amministrazione Comunale, in questa fase post emergenza sanitaria e in vista di una nuova normalità, a pochi giorni dall’avvio della stagione estiva, al fine di agevolare il settore produttivo, e, contestualmente, garantire la sicurezza ai residenti e ai turisti italiani e stranieri, in sintonia con il Progetto “Bardo SiCura”, varato dall’Amministrazione Comunale, in collaborazione con gli uffici comunali, in vigore dal 20 giugno al 31 ottobre, inerente Sicurezza, Salute pubblica e Servizi, Mobilità e Logistica e Rilancio Economico.

Le navette urbane che transitavano in via Medail, ora percorreranno in discesa via Luigi Einaudi, che scorre di fianco al torrente Mardouine e le linee 2, circolare 5 e 6, raggiungeranno il Borgonuovo attraverso il sottopasso ferroviario, con una nuova fermata presso il Poliambulatorio di via Garibaldi. Inoltre il sabato, e solo il sabato, giorno di mercato, il sottopasso ferroviario che unisce via Stazione e via Medail con piazza Statuto, sarà chiuso al traffico motorizzato, e il tratto stradale sarà percorribile solo a piedi.

“Provare a cambiare le abitudini umane consolidate nel tempo – afferma il sindaco Francesco Avato non è cosa facile e semplice. Intendiamo affrontare la nuova stagione estiva con misure viarie sperimentali nuove, improntate alla massima flessibilità, volte a favorire le passeggiate e lo shopping e, più in generale, la fruizione del centro, nella massima sicurezza, tutelando il lavoro, la salute e il benessere di tutti. Ringrazio sin d’ora tutti coloro che hanno dimostrato grande disponibilità e comprenderanno il nostro impegno e i nostri sforzi volti a rendere ancora più vivibile la nostra bella cittadina di montagna”.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.