BARDONECCHIA, PRIMO CONSIGLIO COMUNALE PER IL RITORNO DI AVATO: “RIPARTIAMO DALLA FIDUCIA DEGLI ELETTORI”

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

image

di CORINNE NOCERA

BARDONECCHIA – La sala consiliare del municipio era al completo ieri sera, per la seduta di insediamento del nuovo consiglio comunale di Bardonecchia e il giuramento del nuovo sindaco, Francesco Avato.
Una seduta caratterizzata da tanta partecipazione: oltre alle abituali formalità con il giuramento ed i classici ringraziamenti, Avato ha concentrato l’attenzione sul programma elettorale della lista “Semplicemente Bardo”, dichiarandosi lusingato dell’ampio consenso ricevuto, “ci carica di responsabilità, cercheremo di non tradire questa fiducia”.

Ad aprire la seduta Cristiano Paisio, annunciando le sue dimissioni da Presidente del consiglio della scuola materna Bellando, in quanto ora consigliere comunale, tra i banchi dell’opposizione insieme a Borgis, Cicconi e Sergi.

image

Convalidato il consiglio, con queste parole Francesco Avato ha iniziato il suo discorso: “Giuro di osservare lealmente la costituzione italiana. È tutto”. Il sindaco tris ha poi dedicato alcuni minuti alle emozioni, mettendo in campo valori come l’umiltà, il coraggio e la fiducia: “Tutti insieme nel mio gruppo abbiamo dovuto affrontare delle paure, ma solo così si cresce: queste persone mi hanno dato una forza enorme e mi auguro d’ora in poi, di potermi esercitare quotidianamente per sconfiggere la paura. Le nostre caratteristiche sono l’umiltà, la semplicità ed il contatto con la cittadinanza: solo con la fiducia dei cittadini si può ripartire, perché Bardonecchia è un paese ricco di opportunità. Vogliamo guardare al futuro con maggiore serenità, anche grazie al nostro programma, che speriamo sia criticato ma non osteggiato, realizzato nel corso degli anni con grande serenità è sempre con il sorriso sulle labbra”.

Avevamo già annunciato le deleghe e gli incarichi della nuova giunta, la cui nomina è avvenuta il 16 giugno: durante la seduta ne è stata data la comunicazione ufficiale, che riportiamo di seguito. “Dopo la maestra di Bardonecchia Augusta Gleise, dell’amministrazione Cassolini, con i poteri e le funzioni di cui alla legge e all’articolo 18 dello Statuto, la professoressa Chiara Rossetti è il Vice Sindaco, oltre ad essere assessore alla Cultura, Scuola e Istruzione, Ambiente, Partecipazione”, annuncia Avato, orgoglioso del fatto che nella sua giunta ci siano elementi femminili, mancanti nelle amministrazioni precedenti.

image

Componenti della giunta comunale Avato, con la carica di assessori:

– Assessore Piera MARCHELLO: Politiche Sociali, Progetto Casa per Anziani, Trasporti, Farmacia Comunale

– Assessore Giuliano FRANZINI : Programmazione economica, Tributi, Programmazione urbanistica, Edilizia;

– Assessore Mario GHO: Lavori Pubblici, Patrimonio, Viabilità e parcheggi, Servizi Cimiteriali;

Consiglieri di maggioranza:

– Consigliere Carola SCANAVINO: Programmazione attività in ambito turistico, Eventi culturali;

– Consigliere Luca GALLO: Territorio, Consorzi agricoli, Rapporti con il Consorzio Forestale, Attività per i giovani;

– Consigliere Maurizio GONELLA: Progetto “Rifiuti Zero”, Progetti di mobilità sostenibile, Progetti di efficientamento energetico del patrimonio pubblico;

– Consigliere Arturo LIONETTI: Sport.

image

Uno spazio ovviamente anche alle parole di Roberto Borgis, ex sindaco ed ora consigliere di minoranza: “Ringrazio la mia famiglia e soprattutto le mie figlie, che mi continuano a sostenere anche in questa nuova avventura, capendo l’importanza dell’impegno per il proprio paese. Ringrazio il mio gruppo, che mi ha sostenuto nel lungo lavoro che c’è stato dietro al mio percorso. Chiedo che sia un consiglio in cui prevalgano le ragioni della condivisione e non della polemica, dell’ascolto e non della guerra. Chiedo di ascoltare la minoranza sui grandi temi di Bardonecchia, che ha le carte in regola per un futuro importante. Ringrazio anche i 460 elettori che ci hanno votato, a tutti e ad ognuno, sappiano che saremo fedeli al nostro mandato. Per finire con un aspetto più tecnico, vorrei avere modo di sapere quale sarà lo spazio per i gruppi di minoranza e quali saranno le risorse – possibilmente accettabili – di cui potremo avvalerci. In ultimo, va il mio augurio a tutti per un lavoro volto al bene di Bardonecchia”.
Anche Piera Cicconi ringrazia la famiglia e i componenti del suo gruppo, augurando alla giunta Avato un buon lavoro insieme ad una minoranza “costruttiva”.

Felice di arrivare ai fatti, il sindaco espone in breve i punti salienti e gli elementi caratterizzanti del suo programma, da condividere con la comunità e realizzare nel corso del mandato.
Presenza sul territorio, partecipazione, attenzione all’ambiente e al paese, legami fra persone, salvaguardia della vocazione e dell’economia alpina, tutela delle fragilità: “Il controllo sociale è essenziale per un paese virtuoso, dunque se volete una copia in più del programma sapete dove trovarci!”, spiega Avato: “Punteremo inoltre su progetti innovativi, primo fra tutti “rifiuti zero”, perché ci può qualificare fortemente, diminuendo il costo delle bollette”. Con uno sguardo anche ai giovani e al lavoro, la nuova amministrazione è decisa a dare un nuovo volto a Bardonecchia, creando opportunità di impiego rivolte ai ragazzi del posto.

Con grande serenità ed un pizzico di emozione, Avato conclude il suo primo consiglio comunale di questo mandato 2016/2021: “Grazie a chi ha amministrato prima di noi, oggi siamo in una posizione privilegiata rispetto ad altri Comuni, ma non per questo dobbiamo dormire sugli allori. A noi amministratori compete il compito di guardare avanti senza paura, ma con coraggio: sono certo che faremo un ottimo lavoro, tenendo alto il nome di Bardonecchia, con semplicità ma con forza e determinazione. Non sarà tutto rosa e fiori, però abbiamo voglia, entusiasmo e fiducia e soprattutto… non abbiamo paura!”.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.