BARDONECCHIA, “UNA NOTTE IN BLUES” CHIUDE LA STAGIONE TEATRALE ESTIVA

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

 

dall’UFFICIO DEL TURISMO DI BARDONECCHIA

BARDONECCHIA – Con “Una notte in blues”, spettacolo teatrale musicale andato in scena domenica 18 sul palco della Sala Viglione del Palazzo delle Feste, con testi, voce, chitarra e regia di Carlo Roncaglia e Paolo Demotis, all’armonica, Enrico De Lotto, al basso, Matteo Pagliardi, alla batteria e Marx Altieri alle chitarre, si è conclusa la stagione teatrale estiva de Scena 1312, cartellone di Musica e Teatro a cura della AccademiadeiFolli con il patrocinio del Comune di Bardonecchia.

Un viaggio emotivo e sonoro, dagli sterminati campi di cotone del Delta del Mississipi a Memphis e poi Chicago, all’insegna del blues, la musica del diavolo, che scaccia la fatica e allontana il dolore, un genere nato storicamente un secolo fa, che affonda le sue radici nell’Africa perduta dei neri americani che riponevano nella musica la speranza di conquistare la libertà, di una vita migliore.
Tanta buona musica, con piacevoli digressioni nel rythm’n’blues e nel soul, ma soprattutto nel gospel e nello spiritual, attraverso le interpretazioni di brani a firma Robert Johnson, Eric Clapton, Bessie Smith, John Lee Hooker, B.B.King e Muddy Waters, che il folto pubblico ha dimostrato, con lunghi applausi, di apprezzare.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.