BORGONE, ECCO IL PROGETTO PER FAR RINASCERE PALAZZO MONTABONE

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

img_5210

di ARIANNA RICHIERO

BORGONE – Un progetto da 115 mila euro per restaurare e valorizzare il cassettonato ligneo e gli apparati decorativi della sala consiliare di Palazzo Montabone.
La giunta di Paolo Alpe ha approvato in linea tecnica il progetto, redatto dallo studio di architettura associato arch. Ruffino – arch. Musso di Torino, che darà nuova vita a questi elementi di grande pregio e interesse storico-artistico.

GUARDA LE FOTO

Palazzo Montabone, attuale sede del Comune di Borgone, è un edificio del XVII secolo che sorge proprio nel centro del paese ed è caratterizzato da un’ampia scala di pietra naturale sulla facciata principale.

Il progetto consiste in un’opera di risanamento conservativo del soffitto ligneo a cassettoni e delle fasce pittoriche, elementi che presentano danni attribuibili a vicende ormai passate, legate ad infiltrazioni dalle coperture o da tubature soprastanti. Tre gli ambienti di Palazzo Montabone considerati nella scheda progettuale, tutti collocati al piano nobile, ovvero la sala di ingresso, il salone consiliare e la stanza del sindaco.

Il Comune di Borgone ha già acquisito il parere di competenza positivo della Soprintendenza per i Beni Architettonici. Il passo successivo è il reperimento delle risorse necessarie alla realizzazione dell’intervento. “Ci stiamo muovendo per trovare finanziamenti che ci permettano di iniziare quanto prima il restauro. Candideremo il nostro progetto per ottenere fondi dedicati, una prima possibilità è data dalla partecipazione al bando Restauri – Cantieri Diffusi 2016 della Fondazione CRT”: spiega il sindaco Paolo Alpe.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.