BORSE DI STUDIO “PERCORSI”: PARLA UNO STUDENTE DI AVIGLIANA

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Davide Polimeni

di LINDA BORELLO

AVIGLIANA – Arriva alla sua dodicesima edizione il progetto Percorsi, programma promosso dalla Fondazione Ufficio Pio della Compagnia di San Paolo con il supporto dell’Ufficio Scolastico Regionale per il Piemonte. Il progetto vuole sostenere economicamente gli studenti di quarta e quinta superiore residenti in Torino e provincia attraverso una borsa di studio fino a 8.000 euro a fondo perduto da usare per le spese connesse al loro corso di studi. Più di 2.700 studenti della Città Metropolitana di Torino dal 2010 ad oggi hanno beneficiato del progetto potendo proseguire gli studi e conseguire la laurea.
Il valsusino Davide Polimeni ci ha raccontato la sua esperienza nel progetto Percorsi: “Mi chiamo Davide ho 24 anni e abito ad Avigliana. Ho conosciuto il progetto Percorsi alle superiori mentre frequentavo il liceo scientifico Pascal a Giaveno. Un giorno ho trovato un manifesto nel corridoio della mia scuola e mi sono incuriosito, ora frequento il terzo anno della magistrale in matematica. Non ho ancora deciso cosa voglio fare da grande, forse tenterò la strada del dottorato oppure mi piacerebbe lavorare in azienda. Sono contento di aver visto quel volantino perché il progetto mi ha aiutato molto, per pagare le tasse scolastiche, i trasporti e molte altre cose utili come un computer oppure un tablet”.
Le erogazioni a fondo perduto sono legate ai risparmi effettuati nel corso del programma. La cifra accantonata dalla famiglia ogni mese con regolarità (da 5 a 50 euro al mese, fino a 2.000 in totale) sarà quadruplicata dall’Ufficio Pio per le spese riguardanti le attività formative e culturali. Al termine del progetto la cifra risparmiata torna a piena disposizione della famiglia. Per aderire al progetto è necessario essere residenti a Torino oppure in provincia di Torino, frequentare la quarta o la quinta superiore e avere un ISEE inferiore o uguale a 15.000 euro. La domanda di adesione deve essere compilata sul sito www.progettopercorsi.it entro e non oltre il 20 novembre. Si ricorda che i posti disponibili sono trecento.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

1 COMMENTO

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.