BRUZOLO, GRANDE SUCCESSO PER LA FESTA DELLO SPORT / GUARDA LE FOTO

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

img_0445

di ARIANNA RICHIERO

BRUZOLO – Bilancio positivo per la seconda edizione di Bruzolo Open Sport. Una giornata interamente dedicata allo sport, con tante dimostrazioni e la possibilità di cimentarsi in nuove discipline. La manifestazione, organizzata dal Comune e associazioni con la collaborazione dei Panifici Riuniti Valle Susa, si è aperta con “Buzoloincorsa”, corsa non competitiva per le strade del paese aperta a grandi e piccini, coordinata dalla podistica Bussoleno Run.

GUARDA LE FOTO DELLA FESTA DELLO SPORT A BRUZOLO


Al termine della gara un ricco rinfresco per i corridori e la premiazione a cura dei rappresentanti dell’amministrazione del Comune di Bruzolo.
Ecco le classifiche. Tra i più piccoli si sono distinti Enrik Multeahu, Riccardo Romanato e Daniela Zancanaro. Per la 5 km: sul podio femminile Cinzia Allasia, Stella Riva e Emanuela Borgis, su quello maschile Dario Natale, Andrea Pelissero e Aldo Allamano.
A seguire e per tutto il pomeriggio un ricco calendario di attività per promuovere e diffondere lo sport come mezzo di aggregazione e socializzazione: il tennis a cura dei maestri della RA.PA.CE tennis, il calcio con AD Union Valle di Susa e con l’associazione Rondò di Bimbi, le prove su circuito con quad e minimoto organizzate da Moreno Moto e zumba e pilates con l’insegnante Anna Boglione. Bruzolo Open Sport è stata inoltre arricchita dal torneo di beach volley e da tante altre discipline tutte da provare e scoprire: il tiro con l’arco con agli Arcieri Juvenilia, il circuito in kart di Valsusa Karting Club, i pattini in linea con Skate in Line Valsusa, il volley con Valsusa Volley e percorsi di atletica e fondamenti di mini basket con l’istruttore Christian Ferraro.
Dal consigliere con delega allo sport Alessandro Pognant Gros tanta soddisfazione e l’intenzione di proseguire su questa strada nel futuro: “mi piacerebbe che tutte le associazioni che hanno collaborato comincino a pensare che questa è una manifestazione da portare avanti negli anni, di pensare ad un evento ricorrente per gli anni a venire, da arricchire di volta in volta”.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.