Burnout: consigli contro lo stress lavorativo

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

INFORMAZIONE PUBBLICITARIA

Che lo stress incida negativamente sul nostro benessere psicofisico già lo sapevamo. Ma purtroppo chi lavora in un contesto lavorativo che richiede sempre una certa dose di attenzione e responsabilità non può certo permettersi di fuggire dallo stress in ogni momento.

La peggiore delle soluzioni è gettare la spugna e rassegnarsi a un’esistenza trafelata e concitata, sempre. Purtroppo, lo stress non è nemico solo del vostro benessere psicologico, ma fa insorgere dei veri e propri scompensi ormonali che incidono sulla degenerazione e sull’indebolimento di tessuti e organi.

Investi sulla tua vita personale

La psicologia ci dimostra che resistiamo meglio allo stress e miglioriamo esponenzialmente le nostre performance lavorative e scolastiche concedendoci dei momenti di decompressione e gratificazione.

Spesso chi ha dei carichi di lavoro elevati tende a investire sugli straordinari. Quanti si portano il lavoro a casa, nella coppia, o programmano gli impegni di lavoro anche nel fine settimana anche se non risultano reperibili?

Questo atteggiamento porta a dei sovraccarichi che possono risolversi nel nemico peggiore del buon lavoratore: il burnout. Ecco perché è fondamentale investire nella propria vita personale, in modo che la nostra autostima non dipenda solo ed esclusivamente dai successi sul posto di lavoro.

Certo, per gli individui lavorativamente molto impegnati diventa difficile investire nella ricerca di un partner, ma ci sono molti modi alternativi come le chat per incontri, dando la possibilità a tutti di trovare il partner adatto in base alle vostre preferenze. Usando i filtri di ricerca non solo si potranno trovare delle persone nelle vicinanze, si potranno anche fare delle piccole ricerche in base alle caratteristiche fisiche, alla relazione che si cerca (relazione romantica, stringere amicizie o anche delle uscite occasionali per togliere lo stress) e anche in base alle passioni. Insomma, i siti di incontri ormai sono diventati un’ottima occasione per tutte le persone sempre impegnate in cerca di un partner.

Una relazione può dare stabilità emotiva, gratificazioni, e anche numerose occasioni di distrazione.

Dedica del tempo allo sport

Portarsi a casa i problemi del lavoro è il miglior modo per non uscire mai dal tunnel dello stress, e per questo lo sport è fondamentale. Troppo spesso un lavoro stressante genera tic, disturbi d’ansia, insonnia e disordini alimentari, compromettendo non solo la qualità del tuo tempo in ufficio, in fabbrica o in studio, ma il legittimo spazio personale che segue la fine dell’attività lavorativa.

Lo sport è un potente alleato nella regolazione del metabolismo e dei livelli di cortisolo, della stabilità cardiovascolare e tanti altri micro processi che lo stress tende invece a rallentare.

Un ulteriore supporto al benessere psicofisico è dato dalla presenza di un compagno di sport, che – perché no – potrebbe anche essere il vostro partner di vita. Avere al proprio fianco un’altra persona tende a incentivare la nostra regolarità, a motivarci al raggiungimento di un nuovo traguardo sportivo, ma anche ad organizzare il tempo. Se c’è di mezzo qualcun altro, un ritaglio per fare sport si trova sempre!

Viaggia nel tempo libero

Si parla molto in psicologia di “Comfort zone”, intesa come una serie di attività e ambienti nei quali ci sentiamo a nostro agio e da cui facciamo capolino malvolentieri. Viaggiare è il modo migliore per allargare la propria zona di comfort e per fare nuove esperienze.

Chi è sottoposto uno stile di vita stressante, solitamente nei momenti di decompressione trova difficile organizzare con la propria famiglia o il proprio partner una nuova attività che potenzialmente potrebbe essere altrettanto faticosa. Viaggiare non è sempre riposante, a livello fisico!

Tuttavia anche il viaggio fa parte di una dimensione psicologica che consente di scollegare il nostro tempo libero dal lavoro, trascorrendo dei momenti sani e spensierati con le persone che amiamo. Inoltre, sforzo fisico e sforzo mentale sono molto differenti.

Trova degli hobby che ti danno gioia

Lo sport e viaggi non fanno per voi? Esistono per fortuna molte altre opzioni per combattere lo stress di un lavoro ad alta responsabilità. Se immaginiamo lo stress come una minaccia che incombe sul nostro sistema respiratorio, cardiovascolare e immunitario, dobbiamo figurarci gli hobby come nostri aiutanti.

Una prassi comune è confondere l’hobby con il lavoro alternativo. Molti pensano che si possa decomprimere lo stress ad esempio tagliando l’erba del giardino. Nulla di male, ma deve piacervi!

È importantissimo che l’hobby che si sceglie ci dia gioia o quantomeno rilassamento. Si può coinvolgere anche il proprio partner con la propria famiglia, ad esempio fissando un giorno alla settimana in cui si esce a cena insieme.

Lo stress è il nemico peggiore per la performance lavorativa e per il benessere psicofisico. Ecco perché mettere in atto alcune semplici strategie consente non solo di vivere più serenamente, ma anche di migliorare il lavoro stesso.

È nozione comune che una mente lucida ragioni meglio. Ma ora che ce lo dice anche la scienza, non possiamo che obbedire e iniziare a lenire un po’ di stress lavorativo!

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.