BUSSOLENO, 80MILA EURO PER NUOVI ARREDI IN CENTRO E NELLE AREE GIOCO

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

di DEBORAH SIGOT

BUSSOLENO – In arrivo importanti lavori a Bussoleno. Il Comune ha approvato il progetto di ristrutturazione dell’arredo urbano del centro paese, per un importo complessivo di 26.400 euro. 

Nello specifico verranno realizzati i seguenti interventi:

– ristrutturazione parziale dell’arredo urbano esistente di via Walter Fontan, piazza Martiri della libertá, via Traforo, piazza della Pace, piazza della Forca;
– installazione di nuovi arredi in via Walter Fontan, simili a quelli giá esistenti in via Traforo;
– installazione di posacenere in vari punti del centro paese (per limitare la raccolta di mozziconi a terra);
– installazione di arredi in piazza Cavour (fioriere, cestini, panchine);
– installazione di fontanelle in via Traforo ed in via San Pietro d’Ollesia, e di panchine nell’area giochi di via Trattenero ed in via Barges.

Sempre in tema di lavori pubblici, la giunta Allasio ha approvato il progetto di ristrutturazione di alcune aree gioco e sportive, per un importo complessivo di 53.662 euro. Gli interventi saranno effettuati in via Barges, nei giardini di via Trattenero, nei giardini di via San Pietro d’Ollesia, nelle aree giochi di via Rubattera e di Foresto.

 

 

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

1 COMMENTO

  1. Speriamo che un giorno o l’altro arrivino dei soldi per riqualificare le abitazioni di Bussoleno, soprattutto la Via Traforo, sia lato strada che lato Dora, con le case ridipinte farebbe sicuramente un’altra impressione a chi passa di lì… attualmente trovo sia il centro storico più lugubre, sporco e brutto della Valle di Susa, tipo città fantasma abbandonata, e l’aspetto così trascurato non invita certo a fermarsi, chi non è costretto tira dritto.

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.