BUSSOLENO, GLI STUDENTI DELLE MEDIE E IL NATALE

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

di GIUSEPPINA LOFARO

BUSSOLENO – Ultima ora di scuola, tutti in palestra per i saluti, ma anche per le attese premiazioni dei lavori di natale e delle Olimpiadi linguistiche. Ad aprire lo spettacolo, l’esibizione degli alunni del musicale che con note natalizie hanno creato la giusta atmosfera. Come ogni anno, si è conclusa l’ultima giornata di scuola alle medie in un clima festoso.

Giunta alla quinta edizione il concorso di Natale dal titolo “Stelle di Ghiaccio e fiocchi di neve” ha visto e permesso a tutti gli alunni di esprimersi con estrosità e fantasia. Le classi si sono cimentate nella creazioni di decorazioni, elementi scenografici, utilizzando anche materiale di riciclo rispondendo creativamente. L’atrio della scuola, per un mese è stato addobbato a festa, una festa fatta di testimonianze, amore e passione. Tutto il personale docente, Ata, alunni, parenti, hanno poi partecipato alle votazioni.

Al termine sono stati premiati gli alunni Giuseppe Malacrinò per essere stato il primo a consegnare una splendida ghirlanda, la classe IIª A per le numerose opere presentate; il terzo premio a Gorni, IIª C una splendida sfera di ghiaccio realizzata con la pasta, secondo premio a Moggia Iª A centrotavola realizzato con materiale di riciclo, primo premio ad Alessio Bachetti e Lorenzo Carretta della IIª B, uno splendido “Lampastelle” elemento decorativo scenografico.

A seguire le premiazioni delle Olimpiadi linguistiche; le classi seconde e terze si sono cimentate in giochi, prove, in lingua francese e inglese, con sorpresa la presenza del “Preside emerito” già in pensione Franco Rousset che ha premiato i vincitori. Le classi vincenti pertanto sono risultate per le seconde la IIª C, mentre per le terze la IIIª C. Premiazione con dolcetti e una coppa da esibire in classe per tutto l’anno, in attesa di passare l’anno prossimo il testimone.

Al termine della mattinata i saluti del Preside Pietro Ainardi, e il suono della zampogna, magistralmente suonata dal Professore Giordano che ha accompagnato gli alunni all’uscita dalla scuola. Un saluto speciale, un saluto natalizio, con l’augurio da parte di tutti i docenti e personale per un buon fine 2018 e un buon inizio 2019.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.