BUSSOLENO, IL COMUNE SOLIDALE CON LA NO TAV INCARCERATA DANA LAURIOLA

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Dana Lauriola

di THOMAS ZANOTTI

BUSSOLENO – Nella seduta del Consiglio Comunale del 30 novembre a Bussoleno è stata approvata una mozione di solidarietà nei confronti di Dana Lauriola, la cittadina bussolenese che il 3 marzo 2012 aveva partecipato ad una protesta organizzata dal Movimento No Tav che aveva portato ad occupare l’area del casello autostradale di Avigliana. Il Tribunale di Sorveglianza di Torino aveva emesso una condanna di reclusione a due anni, respingendo la richiesta di scontare la pena in misura alternativa.

Il capogruppo della maggioranza, Davide Sacco, ha dato lettura della mozione, riportando le dichiarazioni di solidarietà nei confronti della Lauriola da parte di Amnesty International Italia, Greenpeace e Volere la Luna, oltre al comunicato del sindaco Bruna Consolini emesso lo scorso settembre, nel quale la prima cittadina, a proposito dell’arresto della Lauriola, si chiedeva se vivere a Bussoleno potesse essere considerata un’aggravante.

Il Consiglio Comunale ha dunque espresso la sua solidarietà a Dana Lauriola e alla sua famiglia.  L’unica astensione è stata quella della capogruppo di “Insieme In Comune” Caterina Agus, motivata dalla non condivisione degli aspetti di natura ideologica legati alla vicenda.

La Agus si è astenuta dal voto, ma ha dichiarato in consiglio comunale “la sua solidarietà nei confronti della Lauriola e del dramma che devono vivere le donne in carcere, che assume risvolti più strazianti per la speciale sensibilità femminile”.

Sempre per quanto riguarda le opposizioni, la consigliera Antonella Zoggia di “Obiettivo Bussoleno” ha virtualmente abbandonato la seduta evitando la votazione del punto, per poi rientrare per la discussione dei successivi argomenti all’ordine del giorno.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

6 COMMENTI

  1. Fassisti! Nassisti! Libertà per Dana! Libertà per le donna eroina ( in tutti i sensi)!!! Libertà per le donne che per la loro sensibilità femminile soffrono più degli uomini in carcere! Per insegnarvi la parità di genere faremo soffrire di più gli uomini in carcere! Sessisti! Fassisti! Volere la Luna! Basta con lo stereotipo maschilista del Sole! Noi siamo contrari al carcere per Dana! E poi non le concedono neanche di scontare la pena in misura alternativa! Potrebbe impegnarsi in favore della comunità in lavori socialmente utili! Ad esempio bloccando di nuovo i caselli autostradali che è sempre un atto di civile e pacifica manifestazione! Fassisti! Non vi permetteremo di considerare il vivere a Bussoleno un aggravante! Siamo orgogliosi di Bussoleno, sempre pronta a scendere in strada contro i Fassisti! Una città che giustamente non da voce a chi la pensa diversamente, dando un fulgido esempio di democrazia e libertà di espressione! Bussoleno Capitale!

  2. Il comune solidale con chi viola la legge? Complimenti!!! Però sarei d’accordo per una pena alternativa, pulizia delle strade, compresa l’A32.

  3. Comunque piccolo o grande un reato e sempre un reato. Il motivo non conta. Non si puo’ prendere a calci le persone perche’ ci fanno dei torti altrimenti siam i primi a essere in torto.Non sara’ giusto ms e’ vero!

Rispondi a Virus no Tav Annulla risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.