BUSSOLENO, NIENTE PROFUGHI ALL’EX PLANA. DOPO L’ARTICOLO DI VALSUSAOGGI LA SCUOLA È STATA RISISTEMATA DALLA CROCE ROSSA DI SUSA PER OSPITARE MEZZI E ATTREZZATURE.  IN ALTRE AULE CI SARÀ IL MUSEO FERROVIARIO

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

IMG_6277.JPG

di FABIO TANZILLI

Niente profughi in arrivo a Bussoleno. Il sindaco Anna Allasio smentisce le voci che in questi giorni si stanno diffondendo in paese, legate alla sistemazione in atto dell’ex scuola Plana. L’edificio scolastico era fino a qualche mese fa era in degrado ed abbandono, ed era stato proprio un articolo-denuncia di ValsusaOggi a rivelare il problema. 

Leggi qui l’articolo sul l’abbandono dell’ex Plana di Bussoleno.

GUARDA LE FOTO DELLA SISTEMAZIONE DELL’EX SCUOLA PLANA

GUARDA LE FOTO DI COME ERA ALCUNI MESI FA

La buona notizia è che, dopo l’articolo uscito sul nostro giornale, il sindaco ha convocato alcuni enti potenzialmente interessati allo spazio, tra cui gli Aib e la Croce Rossa di Susa. E si sono dati tutti da fare, con un encomiabile spirito di volontariato, per rimettere a posto la struttura e bonificarla dopo anni di abbandono e degrado. “La Croce Rossa Italiana – Comitato Locale di Susa si sta occupando della pulizia e bonifica dell’area esterna al fine di utilizzare alcuni locali e il parcheggio esterno come magazzino per mezzi e attrezzature di protezione civile in dotazione alla CRI (rimorchi, cucina mobile, tende, ecc) – spiega il referente Michele Belmondo – si tratta di creare, pian piano, un polo di protezione civile in cui stoccare tutti questi materiali che devono essere prontamente disponibili in caso di necessità; il luogo è adeguato in quanto situato in zona non alluvionabile, comodo per la viabilità e vicino ai campi sportivi (luogo idoneo alla creazione di eventuali tendopoli o atterraggio di elicotteri). I lavori andranno avanti nei prossimi mesi, per consentire di riportare la struttura nelle condizioni di utilizzabilità”. 

“Devo dire grazie alla Croce Rossa, un immenso ringraziamento da parte del Comune di Bussoleno – aggiunge il sindaco Allasio – hanno fatto un lavoro eccezionale, sistemando le aule e portando via tanto materiale. Un ulteriore ringraziamento va ai gestori del campo di calcio, che hanno sfasciato l’erba sul loro lato e terranno pulito quegli spazi attigui all’area sportiva”.

Ma che destino avrà, appena ultimati i lavori di sistemazione, l’ex scuola Plana? “In attesa che diventi il centro di coordinamento della Protezione Civile per Bussoleno e gli altri Comuni vicini, nelle sue aule ospiterà già il magazzino e della Croce Rossa di Susa, mentre altre aule saranno utilizzate per i materiali del Museo Ferroviario di Bussoleno, grazie all’impegno dell’associazione Feralp”.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.