BUTTIGLIERA ALTA, ASSEGNATI GLI ORTI: LIBERATA L’AREA PER LA NUOVA STAZIONE FERROVIARIA

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

dal COMUNE DI BUTTIGLIERA ALTA

BUTTIGLIERA ALTA – Con gli ultimi giorni del 2021, si è chiuso l’iter di trasferimento del campo orti sociali buttiglierese dall’ex sede di corso Susa, dove sorgerà la futura fermata del Sfm3, alla nuova di via Dora Riparia. L’Amministrazione Comunale ha pubblicato le graduatorie per l’assegnazione di una prima tranche di lotti e, nei prossimi giorni, i titolari riceveranno la comunicazione ufficiale a casa e potranno, entro fine mese, conclusi le ultime opere di allacciamento delle utenze e di collaudo, entrare in possesso del loro appezzamento e iniziare le lavorazioni, in tempo per l’avvio della stagione agraria.

Si tratta di un passaggio significativo, perché chiude di fatto un lungo iter, a cui lavoriamo da tempo, portando a termine una delle progettualità più significative del nostro impegno amministrativo – commenta l’Assessore alle Politiche Ambientali e alla Qualità della Vita, Mauro Usseglio Min, che ha seguito il progetto – Abbiamo assegnato 45 dei 55 lotti disponibili, soddisfacendo quindi tutti i conduttori dei lotti dell’ex area di corso Susa e siamo pronti ora a pubblicare un nuovo bando per allargare l’opportunità anche ad altri cittadini”.

Le finalità degli orti urbani sono infatti molteplici: non solo di carattere ecologico, con l’incentivo al consumo a chilometro zero; ma anche sociali, a sostegno di chi ha necessità di integrare i propri consumi famigliari con l’autoproduzione, e aggregativi, offrendo un’occasione di occupare proficuamente il tempo libero.

Significative anche le ricadute del progetto sul piano urbanistico: con il trasferimento degli orti sociali da corso Susa a via Dora, si riqualificano due aree del territorio. Da un lato, si libera alla piena disponibilità di Rfi, per l’avvio dei cantieri, la zona dove sorgerà la nuova fermata del Servizio Ferroviario Metropolitano di Ferriera. Dall’altro lato, si rilancia la zona storica dell’ex mulino, ricollocando il campo orti in un’area di campagna, più adeguata allo scopo, rispetto alla precedente tra la ferrovia e l’ex statale del Moncenisio.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

2 COMMENTI

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.