BUTTIGLIERA ALTA, IL COMUNE INVESTIRÀ 500MILA EURO PER IL PAESE

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

di FABRIZIO PASQUINO

BUTTIGLIERA ALTA – Passaggio non solo formale l’approvazione del documento di “Rendiconto della gestione finanziaria” del passato 2017, effettuata dal Consiglio Comunale, nella seduta dello scorso mercoledì 2 maggio. Documento, come sempre, composto da una prima sezione dedicata alle cifre e una seconda all’attuazione dei programmi, testimonianza dell’impiego delle cifre messe a disposizione dell’Ente.

Per quanto concerne le cifre, prosegue l’ormai consolidata tradizione di stabilità e salute finanziaria del Comune di Buttigliera Alta. Il fondo di cassa al 31 dicembre era di 1,5 milioni di euro: “Fondo di cassa importante, che evidenzia come, nel corso del 2017, non si siano rilevate criticità nella consistenza della liquidità e pertanto non si sia reso necessario ricorrere all’attivazione dell’anticipazione di cassa – commenta l’Assessore al Bilancio Mauro Mellano – Il saldo di gestione tra uscite (4,7 milioni) ed entrate (5,2 milioni) è di 193.000 euro: «Cifra che attesta come il Comune abbia usato quasi tutti i fondi messi a disposizione dai cittadini, così come dev’essere nella corretta gestione di un bilancio pubblico – riprende Mellano – Un obiettivo raggiunto grazie a una corretta e oculata progettazione“. L’avanzo di amministrazione complessivo sfiora gli 1,7 milioni di euro, di cui, utilizzabili, 210.000 euro. Significativo anche il valore del patrimonio immobiliare in capo al Comune che ammonta a 15,5 milioni di euro: “Anche in questo caso, un polmone di risorse che attesta la salute del nostro Ente”, ribadisce l’assessore.

Per quanto concerne invece i programmi, le principali voci legate all’attuazione dei settori di maggior impatto sulla vita quotidiana dei cittadini, scuole, associazioni e sociale, restano sostanzialmente invariate tra il 2016 e il 2017, mantenendo quindi la loro consistenza. Entrando nel dettaglio, nel settore dei servizi scolastici, il 2017 è stato l’anno dell’avvio della nuova refezione scolastica, con l’allestimento di una nuova linea di self-service nel refettorio del plesso di Capoluogo e l’allestimento delle attrezzature per la preparazione dei primi piatti espressi nelle scuole. Nell’ambito delle politiche giovanili, è proseguito il lavoro con gli uffici Informagiovani e Informalavoro e la prevenzione del disagio giovanile in collaborazione con la Cooperativa Orso. Nel settore dei servizi al contribuente, il comune ha provveduto a inviare a domicilio la scheda informativa degli immobili di proprietà e il modello F24 precompilato. Nell’ambito socioculturale, è partita la redazione di un volume storico da editare in occasione del 400° anniversario della nascita del Comune, nel prossimo 2019; si è organizzata una giornata di prevenzione dell’ictus, si è riconosciuta la Lingua Italiana dei Segni per la piena partecipazione delle persone sorde alla vita collettiva; è proseguito il sostegno alle popolazioni colpite dal sisma dell’Italia centrale, con la consegna di una cucina mobile per i bimbi della comunità di Valfornace. Nell’ambito dei lavori pubblici, i due interventi di maggior impatto sono stati la riqualificazione urbana della piazza del municipio e sistemazione della fognatura comunale.

La salute del nostro bilancio ci ha consentito di liberare, fin da subito, ben mezzo milione di euro di investimenti sul territorio, riuscendo ad aderire, tra i pochi in Piemonte, al fondo attivato dalla Regione“, chiude l’Assessore Mellano.

 

 

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.