CACCIA AI RAPINATORI DELLA VILLA DI RIVOLI. CONTROLLI A TAPPETO SULLE STATALI: 10 DENUNCE NEL WEEKEND 

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

  
RIVOLI – Posti di controllo e verifiche da parte dei carabinieri dopo la rapina in villa a Cascine Vica di venerdì scorso. Alle 7 del mattino, quattro persone hanno finto di essere della guardia di finanza, e di dover effettuare un controllo fiscale, per mettere a segno una rapina in villa da oltre 60 mila euro. Il colpo a Rivoli, nel Torinese. Dopo essersi fatti aprire, i malviventi hanno immobilizzato il proprietario di casa, 77 anni, con delle fascette da elettricista. Poi hanno costretto la moglie, 71 anni, a farsi aprire la cassaforte, da cui prima di scappare hanno prelevato soldi e gioielli.

I militari hanno eseguito decine di posti di controllo in tutta la zona, sono state fermate 50 auto e controllate 80 persone. Nel corso dell’attività sono state denunciate 10 persone responsabili, a vario titolo, di furto aggravato, possesso ingiustificato di chiavi alterate o di grimaldelli, guida senza patente e in stato d’ebbrezza e indebito utilizzo di carte o bancomat..

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.