CALCIO BALILLA, DUE VALSUSINE VINCONO IL CAMPIONATO E VANNO AI NAZIONALI

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

14996461_10210795688505297_1735635724_n

di THOMAS ZANOTTI

In un caldissimo e grandissimo clima di festa si sono svolte nel primo fine settimana del mese di novembre (sabato 5 e domenica 6) presso la localitá valdostana di Saint Vincent il Campionato di Lega riservato alle squadre di Calcio Balilla. Si giocava un singolo uomini, un doppio uomini e un misto con la partecipazione di una donna. La somma dei goal dava il punteggio a tutta la squadra.

Tra le giocatrici che hanno disputato il Campionato di Serie A e di B ci sono state le valsusine di Bardonecchia Roberta Begnis e Vincenza Ciccone che hanno militato rispettivamente nella Roma e nel Torino. Per la Begnis è arrivato un onorevole terzo posto dietro alla squadra del Salento che ha conquistato il titolo e al Lecce. “Le due formazioni che hanno giocato la finale erano decisamente piú forti” – afferma la Begnis durante la fine degli incontri – “sono molto soddisfatta di come ho giocato durante le partite e della squadra che avevo ma il prossimo anno ci rifaremo”.

Per la Ciccone invece è arrivato il successo finale con la successiva promozione nella massima serie per il Torino dopo che hanno vinto tutti gli incontri in maniera straordinaria. “Non me lo sarei mai aspettato questo trionfo finale e sapevo che eravamo forti” – dichiara la Ciccone dopo la premiazione – “non credevo di arrivare fino alla fine dato che puntavamo a entrare nei primi quattro posti per passare in Serie A ma invece abbiamo vinto tutto”.

Complimenti e congratulazioni a Roberta e Vincenza per i loro brillanti risultati ottenuti in questo Sport del tutto particolare e per le due atlete valsusine i prossimi appuntamenti saranno sempre in Valle d’Aosta a Saint Vincent dall’8 all’11 del mese di dicembre quando disputeranno insieme i Campionati Italiani Femminili.

GUARDA LE FOTO A CURA DELLA FEDERAZIONE ITALIANA DI CALCIO BALILLA (FICB):

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.