CALCIO / L’UNION SUSA BATTE 3 A 0 IL VICTORIA IVEST E DIVENTA “CAMPIONE D’INVERNO”

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

unnamed-23

di LUCA MARTIN

SUSA – Erano già tutti pronti a far loro il funerale, tutti a pensare che la sconfitta giunta dopo quasi un anno avesse incrinato le certezze in casa Union Susa. Ciò di cui non avevano tenuto conto, però, è che i conti si fanno alla fine.
Questo i ragazzi di Alberto Falco lo sanno e si rialzano prepotentemente con un perentorio 3-0 al Victoria Ivest che, complice anche la sconfitta del San Maurizio a Nole, significa nuovamente fuga in classifica per i ragazzi dell’Union!
Torna, dunque, l’effetto “Mario Quaglino” dove stavolta, a cadere, è il Victoria Ivest.
Solito 4-3-3 per i padroni di casa: Malune in porta, Renna, Di Emanuele, Serpa e Rossero dietro, Pereno, Iorianni e Mazzone in mezzo con il nuovo acquisto Romano a comporre il tridente d’attacco con Anello e Aloisi.
La partita, però, sembra meno facile del previsto. L’Union fatica a macinare gioco, la palla non scorre fluidamente e le occasioni stentano ad arrivare con un Malune che si esibirà in una bella parata su Migliardi per mantenere il risultato sullo 0-0.
La prima occasione per i biancorossi arriva intorno al 20′ del primo tempo, con Mazzone che centra il palo con una bella punizione.
Il primo tempo sembra dover finire sullo 0-0, ma mai abbassare la guardia con Aloisi-gol in campo. È il minuto 44, Romano converge dalla destra e serve uno splendido assist per Aloisi che si inserisce alle spalle della retroguardia ospite: il “10” segusino non perdona D’Angiullo e porta in vantaggio i suoi all’intervallo.
Il Susa nella ripresa gioca meglio e crea anche qualcosa in più.
Al 70′, Falco inserisce Rizq: cambio che impiega pochi minuti a dare una rendita.
È infatti il minuti 75 quando, su azione di contropiede, proprio Rizq innesca ancora una volta Aloisi all’interno dell’area: preciso diagonale di mancino che, dopo un bacino al palo, si infila alle spalle del portiere avversario. 2-0 Union e partita chiusa.
L’occasione per il 3-0 capita sui piedi di Mazzone che, innescato da un passaggio illuminante di Iorianni, metronomo del centrocampo di Falco, centra nuovamente il palo a tu per tu con D’Angiullo.
Gioia personale che però arriva anche per Mazzone in chiusura di partita quando, all’85’, ancora Romano serve un perfetto assist al centrocampista biancorosso che, dall’interno dell’area, trafigge l’estremo difensore ospite per il gol del 3-0.
L’Union Susa, per la prima volta, è Campione d’Inverno! Sicuramente, una bella risposta a tutti quelli che, dopo la sconfitta patita contro il San Maurizio Canavese, parlavano già di crisi per gli uomini allenati da Alberto Falco.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.