CAMPIONATI NAZIONALI UNIVERSITARI: JESSICA MAZZOCCO DELLO SCI CLUB SESTRIERE TRIONFA NEL GIGANTE FIS

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

podio_F_Gigante_FIS-UNI_Bardonecchia_04_03_2015

di MICHELE FASSINOTTI

Seconda giornata di gare oggi a Bardonecchia nell’ambito della cinquantacinquesima edizione dei Campionati Nazionali Universitari Open 2015 di sci alpino, organizzati dal CUS Torino ed indetti dal CUSI. Oggi non vi erano titoli universitari in palio, ma gli atleti si sono comunque sfidati in un Gigante FIS valido solamente per la classifica open. Domani è invece in programma il Gigante, che assegnerà i titoli universitari italiani.

Nella gara odierna, che si è tenuta sulla pista 25 bis del Melezet, preparata alla perfezione dalla Colomion spa, il successo è andato Jessica Mazzocco, che è tornata sul gradino più alto del podio dopo la conquista del titolo universitario ieri in Super-G. Già in testa dopo la prima manche con il tempo parziale di 57”,54/100, la ventenne di Domodossola tesserata per lo Sci Club Sestriere ed iscritta all’Università telematica San Raffaele di Roma ha fatto registrare il secondo tempo di manche nella seconda discesa (1’,03”,44/100), ma tanto è bastato per centrare il primo posto in 2’,00”,98/100.“Sono felice soprattutto di come ho sciato nella prima manche, in cui ho trovato una tracciatura molto larga che mi ha permesso di mollare gli sci – ha raccontato la Mazzocco a fine gara – Domani cercherò di ripetermi, dato che ci sarà in gioco anche l’oro universitario e poi venerdì farò lo Slalom anche se non è la mia disciplina preferita.

In seconda posizione, staccata di soli 24/100, si è piazzata Francesca Curletti (Lancia), mentre in terza ha chiuso Stefania Nerillo (CUS Torino), staccata di 54/100. Quarto posto per la valdostana Benedetta Demartino (Pila), staccata di 1”,30/100. Un errore nelle ultime porte della seconda manche è costato il podio ad Erica Vallory (Bardonecchia), seconda dopo la prima manche con il parziale di 57”,80/100 e quinta a fine gara, ad 1”,88/100 dalla vincitrice. Meritano una citazione anche il settimo posto di Valeria Poncet (CUS Torino), il decimo assoluto e primo tra le Aspiranti di Carlotta De Luca (Equipe Limone), l’undicesimo assoluto e secondo Aspiranti di Giulia Paventa (Mondolè Ski Team), a pari merito con Giorgia Fiume (Equipe Limone).

Doppietta francese in campo maschile, con lo scatenato Benoit Jagot (Club de Ski Serre Chevalier), che ha concesso il bis dopo il successo di ieri nella classifica open del Super-G. Con una seconda manche d’autorità conclusa in 1’,01”,79/100, il transalpino ha rifilato distacchi abissali a tutti i rivali, compreso il connazionale Theo Leleu, secondo ad appena 16/100 a metà gara, mentre dopo la seconda manche si è trovato nella medesima posizione, ma staccato di 1”,80/100 dal compatriota. Il podio è stato completato dall’abruzzese Giovanni Pompei, terzo a 2”13. Il diciassette aquilano, trapiantato a Cesana e tesserato per lo Sci Club 0.40 di Roccaraso, è stato bravo a risalire dalla settima posizione della prima manche e a beffare per appena 3/100 il cileno Eugenio Claro, quarto a 2”,16/100. “Questa pista mi piace moltissimo e in questi giorni mi sento davvero in forma. – ha spiegato il francese Jagot -. Comunque, non mi accontento e cercherò di fare il Grande Slam, vincendo anche il Gigante di domani e lo Slalom di venerdì”. Oggi gli atleti sono stati premiati dal dt del CUS Torino Marco Marchisio, dal delegato FIS Paolo Crosetti e dal rappresentante della Colomion spa Giuliano Ravera.

podio_M_Gigante_FIS-UNI_Bardonecchia_04_03_2015

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.