CANE SBRANATO A VAIE, LA REPLICA DELLA PROPRIETARIA DEI DUE LUPI CECOSLOVACCHI

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

VAIE – Dopo l’articolo pubblicato ieri sul nostro giornale, la proprietaria dei due lupi cecoslovacchi che hanno sbranato il cane ha scritto a ValsusaOggi. Pubblichiamo la sua versione dei fatti: “Lo Yorkshire è venuto incontro a me e i miei lupi “libero” e senza nessun proprietario nelle vicinanze. Io sono caduta e i miei due lupi mi hanno trascinato per il sentiero, il tutto è attestato dal verbale del pronto soccorso di Susa, dove sono stata visitata per le numerose ferite riportate. Il verbale è stato consegnato ai carabinieri di Borgone. Da 6 anni la signora porta il suo cagnolino qui, sempre senza guinzaglio per i sentieri, ma nelle volte precedenti almeno gli stava vicino, mentre stavolta non c’era: il suo cane è venuto contro ai miei senza controllo. Ha continuato ad avanzare solo, senza nessun proprietario nei pressi, nonostante le mie grida per allontanarlo. Gli animali sono arrivati a naso a naso e l’attacco è stato inevitabile. Per cercare di fermarli sono caduta e sono stata trascinata lungo il sentiero, ma la proprietaria non c’era. È arrivata dopo diversi minuti, a fatto accaduto. Io, piena di ferite e lividi, sono andata al pronto soccorso di Susa, come da verbale consegnato ai carabinieri di Borgone. Da molti anni porto su quel sentiero i miei due lupi e abbiamo sempre incontrato molti cani, persone, bambini ma non è mai successo nulla, perché i cani sono stati sempre tenuti al guinzaglio da tutti. La signora aveva l’abitudine di portare il suo cagnolino senza guinzaglio. Comprendo il dolore per la perdita di un compagno, ma liberarsi dal senso di colpa per averlo lasciato libero spaventando persone che regolarmente frequentano i boschi di zona, come c’è scritto nell’articolo, non riporterà in vita il cagnolino”.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

47 COMMENTI

    • Non bisogna abbattere nessuno, ma i cani pericolosi, per lo più pure incrociati con lupi, quindi predatori, se avessero avuto la museruola, pur riuscendo a scappare non avrebbero ucciso il povero cagnolino che a quanto pare era scappato per paura dei tuoni… i cani potenzialmente pericolosi dovrebbero avere la museruola sempre, tranne che quando sono a casa loro…

      • Che cosa ne penso? Che esiste una legge…Che Nessuno vuol sentire ragioni di tenere al guinzaglio e/o con museruola il proprio cane…..Cosa penso? Che se un vigile o un carabiniere forestale provasse a verbalizzare un proprietario che non rispetta le regole ci sarebbe la solita levata di scudi contro i controllori. Paradossalmente proprio chi rispetta le regole può perderci….Se ci pensate bene come può un cane dotato di museruola e guinzaglio difendersi da l’attacco di un cane senza museruola o incustodito. Le leggi ci sono e vanno applicate, nello specifico ri-gi-da-men-te. Comunque non sono lupi ma cani…Perchè i lupi mettono d’accordo tutti, i cani incustoditi se li mangiano e dopo è inutile lamentarsi o prendersela con loro

    • Non va abbattuto nessuno. La legge è giusta, i cani vanno tenuti al guinzaglio… il piccolo poteva anche finire sotto un auto, comunque morire e la propietaria pagare anche i danni all’auto. Mentre la signora con i due cecosvolacchi doveva mettergli la museruola. Anche qui la legge e chiara. La museruola non e obbligatoria ma va portata sempre appresso in caso la situazione lo richiede… Quindi se la signora sa di non essere in grado di gestire due cani contemporaneamente doveva mettergli la museruola. Una bella multa a tutti e due i propietari credo sia la giusta soluzione.

  1. A che serve aver i cani al guinzaglio, per poi non saperli tenere? E addirittura andare al pronto soccorso. La confessione della padrona dei due cani fa solo rafforzare il motivo per cui i cani devono avere la museruola.

  2. Tantissime persone prendono cani “forzuti” e talvolta aggressivi solo per farne uno strumento di potere e di autostima ma, nella maggior parte dei casi, i padroni non sanno e non riescono a governarli, sia per inesperienza, sia per limitata forza fisica.

    I due cani ovviamente non devono essere abbattuti, ma affidati a chi li sappia controllare.

    Chi andrebbe abbattuto è la padrona: incompetente e incapace di governarli.
    La padrona con i due animali costituisce un pericolo per tutti e non vedo perché debbano essere sacrificati i due cani quando la vera colpevole è quella che li conduceva.

  3. Buongiorno lettori.
    La confessione della proprietaria, non fa altro che dare ragione alla signora del cagnolino.
    La proprietaria non è in grado di controllare gli animali quando li porta fuori dalla propria abitazione, quindi MOLTO ma MOLTO più grave di quanto si poteva pensare.
    Conosco benissimo gli animali citati come assassini e vi assicuro che non sono aggressivi sono dei patatoni se gestiti in modo corretto.
    Gli animali non devono essere abbattuti han solo bisogno di una guida che sia in grado di gestire.
    Pongo un quesito a tutti, se per caso cammino per i boschi con un cane anche di taglia grossa, con guinzaglio e museruola, ho mio nipote con me, incontro la proprietaria che passeggia con i due luponi e puntano ad attaccare il mio cane che non può nemmeno difendersi avendo la museruola. Mio nipote che adora il suo cane si mette tra il cane ed i lupi, cosa succede ?
    Sarà quasi un romanzo, ma bisogna prevenire e pensare.
    Buona giornata a tutti

    • credo che a rompere veramente sono le persone che di tasse ne pagano poche forse giusto quella del bollo auto per non farsi fare il fermo amministrativo.
      Per fare le COSE GIUSTE non serve mettere una tassa che porterebbe altri problemi(randagismo,abbandoni, non denunciati all’anagrafe canina, non vaccinazioni ecc.ecc) il popolo italiano e’ maestro in fatto di evasuone di tasse e tributi, ma il buon senso e un po’ di intelligenza da parte dei proprietari.

  4. Penso che i lupi devono essere allontanati dalla proprietario se non anche vengono soppressi visto che non si può sopprimere il proprietario. Dalle sue parole è ovvio che i suoi lupi non avevano ne guinzaglio ne museruola! Come minimo una bella multa è il minimo!!!

    • Non avessero avuto il guinzaglio non l’avrebbero fatta cedere e trascinata.
      La museruola non è obbligatorio che sia sempre indossata.
      Dall’articolo (anche il precedente) risulta pittosto che il cane piccolo sia stato senza guinzaglio
      e senza il minimo controllo della padrona, neanche visivo a distanza

  5. Probabilm i 2 lupi erano iper eccitati dall’arrembaggio del cane piccolo, e la signora dei 2 lupi oltre a cercare di tenerli a bada provava anche ad allontanare il cane piccolo che però era libero e quindi sfuggente, per cui è anche caduta.
    Resta il fatto che se il piccolo stava regolarmente al guinzaglio come richiesto dalle norme e dal buon senso,
    non sarebbe capitato nulla nè ai cani, nè alle padrone.
    Purtroppo chi frequenta i boschi è spesso infastidito da cani liberi di proprietari che non rispettano nè la legge nè il prossimo.

  6. Il cane piccolo doveva stare al guinzaglio, i cani grossi dovevano avere la museruola ed è palese che 2, al guinzaglio, forzano anche padroni robusti. Li porti in giro per volta, no? È così difficile? Un cane richiede tempo da dedicargli. Quando si dice “non è mai successo niente” è la solita nota di negligenza. 2 anni fa due doberman “buoni” uccisero un bimbo di 1 anno perché “non era mai successo niente”. Ricordatevi che nel migliore dei casi hanno denti affilati, anche i piccoli, e se si incazzano il danno è fatto. PREVENIRE. Guinzaglio e museruola per tutti. Se li volete lasciare liberi compratevi un appezzamento di terra recintato, che per il cane è meglio del carcere domestico.

  7. Non voglio difendere nessuno perché hanno entrambe responsabilità, ma in modo maggiore la proprietaria del cagnolino. Se siete capaci di leggere e capire la lingua italiana si evince che i due lupi erano al guinzaglio, tanto che la proprietaria è stata trascinata (senza guinzaglio come avrebbero fatto a trascinarla?) mentre il cagnolino era libero. Personalmente ho visto persone anziane che non riescono a tenere al guinzaglio cani piccoli quando partono di corsa improvvisamente. È ovvio che due cani di grossa taglia sono difficili da tenere quando partono di corsa. Nessuno si è posto la domanda che magari i due lupi hanno semplicemente difeso la loro proprietaria perché a loro avviso in quel momento era “minacciata” da un altro cane? Sono cani, per intelligenti che siano, non guardano le dimensioni della “minaccia”, difendono e basta. Rimane il fatto che se il cagnolino fosse stato al guinzaglio adesso sarebbe ancora con la sua proprietaria.

    • non penso proprio che questo cagnolino starebbe ancora con la sua padrona ,anzi penso che sarebbe stata morsa anche lei in questo caso …purtroppo xcolpa di questa persona ci sono state altre situazioni simili ma è andata bene lei ha sempre ragione e noi gli stupidi che non sappiamo accudire i nostri cani che pesano 6 7 kl…noi dobbiamo mettere il guinzaglio museruola di tutto e di piu’ lei invece può andare senza …

      • Io credo che tanta gente non conosca le persone coinvolte in questa brutta vicenda e prima di esprimere e giudicare sarebbe meglio sapere..

    • Chissà perchè in altri Paesi non troppo lontani da qua, si riconosce la pericolosità non di un bassotto piuttosto che un barboncino, ma di un pitbull, di un rottweiler, di un lupo cecoslovacco… Il cagnolino morto, a quanto si è capito, è fuggito per la paura dei tuoni, non per andare all’arrembaggio come qualcuno ha scritto… solo che i cecoslovacchi, essendo fondamentalmente un incrocio tra lupo selvatico e cane, sono dei predatori, e vedendo un cagnolino correre hanno ben pensato di mangiarselo come detta il loro istinto… è ovvio che uno porta un cane nei boschi per farlo correre un po’, non si può passare tutta la vita legati ad una catena, ma in Italia c’è la stranissima idea che essere morsicati da un barboncino o da un lupo cecoslovacco o da un pittbul sia la stessa cosa… invece non è così, il cane piccolo se proprio dovesse mordere fa un danno piccolo, il cane grosso e pericoloso se morde è in grado di uccidere… in mezzo a tante polemiche, si risolverebbe tutto quanto facendo un elenco di cani pericolosi e facendoli uscire con la museruola, se i 2 cecoslovacchi avessero indossato la museruola, il cagnolino piccolo sarebbe ancora vivo, magari un po’ maltrattato ma vivo. Invece si insiste a non mettere la museruola a cani grandi e pericolosi e questo è il risultato… Poi mi chiedo come sia possibile detenere 10 cani cecoslovacchi, ma cos’è, un branco, una colonia, un allevamento?? La legge dovrebbe anche prevedere quanti cani possa detenere una famiglia, perchè altrimenti ci facciamo ognuno un allevamento personale e poi sguinzagliamo in giro cani pericolosi a divorare i cani altrui…

  8. Buongiorno signori lettori e scrittori.
    Partiamo dalle tasse più volte citate, la padrona dei cani ( grossi ) nel suo terreno potrebbe e ripeto potrebbe aver creato un allevamento di lupi ?
    Se così fosse, non dovrebbe pagare le tasse come di solito si dovrebbe fare in questa nazione ?
    I cani ( grossi ) sempre citati, non sarebbe doveroso averli assicurati nel caso mordano o pestino la coda a qualche gallina ?
    Seguendo il ragionamento tasse, nel caso io avessi anche 4 cavalli, non dovrei avere un numero di stalla e pagare le tasse su questa cosa ?
    Ripeto ogni tipo di ragionamento, che sto scrivendo su questa pagina è puramente casuale, ovviamente non sono fatti che posso conoscere.
    Casualmente tanto per chiudere l’argomento in bellezza, i citati cani grossi, e ripeto casualmente, non verranno sfamati con carni crude date appositamente per mantenere l’istinto dei citati cani grossi ?
    Buon pomeriggio a risentirci.

    • La colpa è 50 e 50. Il cagnolino era senza guinzaglio, e la signorina stava passeggiando con ben due cani lupi cecoslovacchi, seppur al guinzaglio. Forse si crede Ercole? Intelligenza vuole che si prevenga e non che si continui a sbagliare finché non si verifica l’errore.

  9. Leggendo l articolo è i vostri commenti sono stupita.. i due lupi hanno solo difeso la padrona perché i cani forzuti come dite voi difendo molto il proprio padrone quel cagnolino me lo immagino già che sarà andato a rompergli hai due lupi perché i cani piccoli rompono sempre a quelli grandi.. la museruola dovreste mettervela voi invece di dire queste cavolate..

    • Quindi sendo la signorina Erika essendo grosso ho la libertà di fare cio che voglio ad un bsmbino se mi viene a disturbare ?
      Forse non ha capito il senso del ragionamento.
      Forse e ripeto forse non ha capito.

    • Ma sta scherzando? Hanno difeso la padrona da cosa?? Quel piccolo cagnolino è fuggito per paura dei tuoni, e i due cecoslovacchi, incroci tra lupo selvatico e cane, incroci che personalmente ritengo che non andrebbero fatti, hanno massacrato il cagnolino come avrebbero massacrato una lepre se fosse passata di lì di corsa, e voglio sperare, che non avrebbero fatto la stessa cosa vedendo magari correre un bambino di due o tre anni… ci vuole la museruola obbligatoria per tutti i cani potenzialmente pericolosi, che si faccia una legge con un elenco di cani come in altri Paesi civili (Pitbull, rottweiler, lupi cecoslovacchi, Dobermann, Bull Terrier etc…) e li si faccia uscire con questa benedetta museruola… non sto mica dicendo di maltrattarli, sto dicendo di mettere loro la museruola per proteggere tutti quanti, cagnolini piccoli, bambini, persone anziane etc… e poi, essendo la parola “ai” riferita ai due lupi, non è verbo, si scrive senza h davanti, e si dice che “i cani piccoli rompono sempre quelli grandi” e non “a quelli grandi”, impari almeno a scrivere nella nostra lingua… tolto il fatto che è una sua idea personale che i cani piccoli abbiano tutte le colpe del mondo, purtroppo essendo piccoli si difendono e si fanno coraggio facendo la voce grossa, che è l’unica arma che possiedono, ma mi pare evidente chi ha vinto e chi ha perso tra il cecoslovacco incrociato con lupo selvatico e il piccolo cagnolino magari petulante come dice lei… le sembra giusto che il più piccolo debba sempre soccombere sotto il più grande perché non si fa nulla per proteggerlo??? Certo, sembra la stessa legge che vige spesso tra umani, il più prepotente e violento vince, ma le Leggi dovrebbero esistere per proteggere i deboli dai sopraffattori, in questo caso per proteggere un cagnolino innocuo da due predatori… Inoltre non è da tutti tenere lupi cecoslovacchi o altri cani aggressivi, ci vorrebbe un patentino dopo un corso obbligatorio di addestramento che metta anche alla prova la forza fisica del padrone , perché se uno non ce la fa a trattenere per es. il pastore tedesco, è meglio che si prenda un Chihuahua che potrà pure mordere qualcuno ma non è di certo in grado di uccidere.

  10. Che cagnara…. padroni dei cani contro resto del mondo, padroni cani grandi contro padroni cani piccoli. Per litigare ogni scusa è buona. Ma poi che bisogno c’è di avere due cani e perdipiù di grossa taglia? Amore per gli animali in base alla quantità e non alla quantità. Misteri della mente umana.

  11. Dibattito acceso oltre ogni logica, dominato dalla frenesia canina da anni pompata mediaticamente per alimentare un business in crescita esponenziale.
    Di competenza e amore per gli animali latitano anche le più minime tracce.
    Non posseggo cani e amo camminare nei boschi e a quote maggiori, traggo da questo acceso dibattito l’utile insegnamento di farlo in futuro portandomi un nodoso bastone.
    Lascio agli appassionati la scelta di quale potrà esserne l’uso migliore.

    • Hai ragione che abbiamo superato la logica.
      Ma ti sconsiglio ti usare il nodoso bastone altrimenti,
      il proprietario del cane libero che viene a infastidirti,
      come minimo ti denuncia.
      Poi forse avrai ragione, ma intanto hai grane.

  12. Se, come viene palesato da un commento precedente, la signorina in questione detiene un certo numero di lupi e ne fa commercio, ha le strutture, le coperture medico sanitarie assicurative obbligatorie previste dalla legge? autorizzazioni? paga le tasse? visto che questa parola viene spesso citata… Se ne evince che dovrebbe avere una certa dimestichezza ed una certa pratica nel detenerli, quindi, come é possibile che così facilmente siano sfuggiti al suo controllo? o é piuttosto sua prassi dargli “il largo” e lasciare che scorrazzino come meglio credono? In due, per cui, di fronte ad un altro animale, per di più di taglia molto inferiore, é ovvio che facciano branco ed attacchino? ricordo che il cane lupo cecoslovacco é quasi lupo al 98%, con tutto ciò che questo comporta.
    Ed in ogni caso, i suoi animali hanno danneggiato in modo grave (nel più grave possibile, purtroppo) un altro animale: ne é lei penalmente e civilmente responsabile. Per non parlare dell’aggressione verbale alla sfortunata signora che ha perso il suo compagno peloso, cosa che nessuno pare ricordare e menzionare.

  13. Non nascondiamoci dietro a cane grande o cane piccolo il grosso problema è che tantissima gente non ha la responsabilità adeguata per avere un cane di qualsiasi dimensione.
    Il problema non è il piccolo cane senza guinzaglio ma non avere sotto controllo i propri cani.
    Perché due cani che con quella rabbia si accaniscono sul cane piccolo potrebbero sfogarla in qualsiasi altro modo o con qualsiasi altro essere vivente poiché probabilmente non sono stati allevati in modo equilibrato
    Tanta gente dovrebbe smettere di prendere cani per moda o per bellezza E se proprio lo vuole fare che li tenga nel giardino di casa

    • Bravo concordo , se non lha fatto legga nel precedente articolo come risponde la proprietaria dei lupi alle 50 persone che hanno scritto e poi capira’ pervhe’ i due lupi cecoslovacchi sono aggressivi

    • Concordo completamente con lei. Infatti quando la mia cagnolina è stata aggredita in maniera brutale nel centro di Bussoleno, era regolarmente condotta al guinzaglio, ma essendo piccola (pesa circa 9 chili), non è riuscita a difendersi dall’attacco della pitbull e dell’incrocio pitbull con pastore tedesco, che le sono balzate addosso perchè il figlio della proprietaria non è riuscito a trattenerle. Dirò di più, se la mia cagnolina non avesse avuto il guinzaglio forse avrebbe almeno potuto tentare di fuggire, ma con quei cani non hanno scampo né cagnolini né umani quando attaccano, quindi sostengo e sosterrò sempre che le razze pericolose devono essere trattate bene, devono poter uscire di casa, ma devono ASSOLUTAMENTE INDOSSARE LA MUSERUOLA, è molto più importante di qualsiasi guinzaglio. Spero che prima o poi la Legge cambi, perché non si può dire che si utilizza la museruola in caso di bisogno. Cosa significa in caso di necessità? Se un cane molosso o lupoide ha già attaccato, non si riesce di certo a mettergli la museruola, pertanto deve indossarla PRIMA di uscire di casa, e chi ha dei cani così aggressivi deve farsi un esame di coscienza e mettergliela anche se la Legge al momento non lo prevede,per evitare di fare piangere altre persone per morti evitabili, perché come il proprietario del molosso o del lupoide si suppone che ami il suo cane, anche il proprietario del cagnolino piccolo lo considera un compagno di vita e soffre molto sia se viene ferito che se muore. Il mio cane si è salvato solo grazie al fatto che diverse persone italiane e romene, che non ringrazierò mai abbastanza, hanno aiutato mio marito a scacciare i molossi, ma è comunque arrivata in clinica in pericolo di vita e solo la bravura dei veterinari che l’hanno operata l’hanno salvata. Concordo che i cani potenzialmente pericolosi andrebbero affidati solo dopo un corso di addestramento e solo a persone in grado di gestirli, perché penso che abbiamo il diritto di uscire per strada senza essere attaccati, ma siccome la società in cui viviamo è violenta e prepotente, i cani vengono allevati di conseguenza e i padroni sono pure orgogliosi di avere cani che attaccano i cani altrui.

  14. Veramente è la signora del cane piccolo che non teneva il proprio cane al guinzaglio che non ne aveva alcun controllo, nemmeno visivo a distanza.
    E se il piccolo non andava verso i 2 grandi (i cani non capiscono che essendo piccoli sarebbe meglio per loro starne alla larga) non succedeva il parapiglia per cui la signora dei lupi, cercando di allontanare il piccolo libero e sfuggente è pure caduta. E se è stata trascinata è perchè non li ha mollati nemmeno quande era a terra.
    Spiace a tutti quello che è successo, ma i possessori di cani la devono smettere di lasciarli andare liberi a infastidire chi fa in pace la propria strada (animali selvatici compresi).
    E poi pretendono pure di avere ragione.

    • nessuno ha ragione ma l’arroganza della proprietaria (che scrive qui con piu’ nomi) dei lupi cecoslovacchi e’ inaccettabile, nessun dispiacere per la morte di Milly , anzi fomenta il dibattito, tanta cattiveria la trasmette anche ai suoi cani.

      • Forse nessuno avrà ragione (?) ma chi lascia il proprio cane libero di andare a infastidire chi va (o almeno vorrebbe andare) in pace per la propria strada, va contro la legge e il rispetto degli altri.
        E la dovrebbe smettere una volta per tutte, invece che pretendere di avere pure ragione.

  15. Ragazzi propongo una cosa, la padrona dei lupi deve portare uno dei suoi cuccioli alla signora del cane ucciso e chiedere scusa per l’accaduto e le ingiurie.
    Ovviamente la signora P.G. non riavrà il suo piccolo amico, ma almeno vivremmo tutti un momento di pace.
    Che ne pensi?
    Tanto sai chi è Maurizio, non mi sono nascosto.

  16. se fosse andato incotro ai cani un piccolo bambino, giustamente non al guinzaglio? se hai dei cani ” grossi” devi essere in grado di gestirli, anche se hanno la museruola o sono al guinzaglio perchè anche se legati tirano in maniera esagerata tanto da farti cadere come punualmente è accaduto. Il referto dell’ospedale dimostra niente

  17. Premesso che i cani non ragionano come gli umani (sembra una cosa ovvia, ma visti certi commenti val la pena ribadirla) e non hanno la percezione di essere piccoli e che è meglio non attaccare un cane più grande (infatti anzichè scappare ha attaccato), resta il fatto che se la signora del cane piccolo avesse rispettato la LEGGE di tenere il proprio cane al guinzaglio, non sarebbe accaduto nulla.
    Ma il cane piccolo era libero (e senza il minimo controllo della proprietaria) per cui per la signora dei due lupi è stato impossibile allontanarlo.
    E’ evidente che se c’è qualcuno che non ha avuto il minimo controllo del proprio animale è la signora del cane piccolo.
    Non ho mai visto un bambino che corre per attaccarmi caviglie, ma di cani piccoli (più che i grandi) in libertà sì, e molti.
    E tutte le volte arrabbiatura e discussione con i proprietari che pretendono di avere ragione e addirittura minacciano se uno prova a proteggersi dall’assalto del cane.
    E’ ora di smetterla, di rispettare la legge, e di lasciare in pace chi vuole andarsi a fare una passeggiata nei boschi o qualunque altro luogo.

  18. sicuramente il piccolo cagnolino avrebbe sbranato i due lupi cecoslovacchi.
    O sei in grado di controllare l’arma che ti porti a spasso, o la lasci a casa.

  19. il cagnolino andava tenuto a guinzaglio,mi spiace ma la padrona non può chiedere risrcimenti,può prendersla solo con se stessa.per la propietaria dei lupi,un consiglio:portarne uno alla volta propio per la forza che richiede tenerli in caso di rissa.io ho 3 cani di grande taglia ed ho avuto la stessa sua disavventura,solo che fortunatamente il cane libero è fuggito illeso ed io mi son fracassato un ginocchio..da li’ ne porto uno per volta per non sfracellarmi al suolo

  20. nota-spunto diriflessione agli amanti della museruola:se il cane libero srebbe stato il tanto amato pastore tedesco?cagnolino di 45 kg?io credo che davanti ad un aggressione ci si debba difendere,punto.avere ragione(perchè con museruola)e dover portare a ricucire il cane che non ha pototuto difendersi non mi pare bello.i micro cani purtroppo non hanno il senso della misura come noi umani attaccano senza sapere a che vanno incontro e poi succede il patatrac…spiace per il cagnolino,ma questo serva di lezione a tutti…cane sempre a guinzaglio ovunque…..

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.