CANI AVVELENATI: NUOVI CASI A GRAVERE, A REANO BOCCONI CON METALDEIDE

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

GRAVERE / REANO – Ci sono novità sui vari episodi di avvelenamento dei cani, avvenuti negli ultimi giorni in Valsusa e Valsangone. Una cittadina di Gravere ha segnalato alcuni casi sospetti in paese, “in particolare in zona Via Runa, Villaggio Edelweiss”.

Massima attenzione quindi a Gravere: “Alcuni cani sono stati male e purtroppo uno non ce l’ha fatta” ha spiegato la donna su Facebook.

Ci sono aggiornamenti anche da Reano, dove ci sono stati vari ricoveri per bocconi pericolosi. L’Asl ha comunicato alla proprietaria di Luna (uno dei cani che era stato avvelenato e poi salvato dai veterinari) i risultati del campione di boccone che era stato recuperato il giorno dell’avvelenamento: “Effettivamente c’era Metaldeide in quantità elevate – spiega Elisabetta, la proprietaria di Luna – messa apposta da ignoti per uccidere i cani o qualunque animale”.

L’Asl ha comunicato questi  risultati al Comune di Reano, che nei prossimi giorni dovrebbe mettere dei cartelli di avviso in paese per scongiurare nuovi casi di avvelenamento. Intanto Luna sta meglio: “Recupera ogni giorno migliorando, cammina e vede bene – spiega la padrona Elisabetta a ValsusaOggi – ho avuto notizia del terzo cane avvelenato, anche lui comincia a stare bene ed e stato dimesso”.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

4 COMMENTI

  1. Chi da fuoco ai boschi, chi mette i fili trappola di ferro sui sentieri, chi getta chiodi a tre punte nelle strade, ora anche questi altri delinquenti che buttano veleno agli animali. Questa parte del genere umano meriterebbe un po’ di corona……ma non la birra.

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.