CAPRIE, VENERDÌ SERA CIMENTI RACCONTA LA GRANDE SCALATA DEL PODEBA PEAK PER “CINEMA IN VERTICALE”

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

image

di GIGI PIGA

La XVII edizione di Cinema in Verticale si apre venerdì 30 gennaio presso “La Sosta Climb Cafè” di Caprie con Carlo Alberto Cimenti, soprannominato “Cala”, in un appuntamento dal titolo “Pobeda Peak 2014”, in cui il forte alpinista piemontese racconterà al pubblico la scalata che lo ha portato ad essere il secondo italiano salito sulla vetta più alta del Kyrgyzstan lo scorso 12 agosto.

Carlo Alberto racconterà al pubblico questa sua impresa con l’ausilio di immagini video girate durante la scalata.

Il Pobeda Peak è la montagna più alta del Kyrgyzstan e misura 7439 metri. Una vetta conosciuta per le sue difficoltà tecniche e le complicate condizioni meteorologiche. Prima di Carlo Alberto Cimenti sono un altro italiano era riuscito, l’abruzzese Giampaolo Gioia nel 1990.

Cimenti ha provato ad aggiudicarsi lo Snow Leopard, l’onorificenza che viene concessa in Russia a a colo che scalano tutte e 5 le montagne più alte delle catene montuose del Pamir e del Tien Shan, e a scenderle con gli sci. Nell’estate del 2013 Carlo Alberto è partito per diventare il primo italiano ad ottenerla ma è riuscito a scalarne solo 3, Korzhenevskaya Peak 7.105 m, Lenin Peak 7.134 m e Khan Tengri Peak 7.010 m. Ha deciso quindi di tornare la scorsa estate per scalare il Pobeda e il Komunistik. Carlo Alberto ha usato gli sci da campo 3, a 5800 metri, in giù. Sopra ci sono spuntoni di roccia misto ghiaccio e non si possono usare. L’anno scorso con gli sci ha sceso la parete nord del Peak Lenin dopo essere salito dalla normale. Ha sempre scalato senza ossigeno.

Carlo Alberto Cimenti

Ha 39 anni ed uno forte alpinista piemontese nato a Pragelato. Fino 2 anni fa gestiva un ristorante in montagna nella stagione invernale e scalava in Himalaya nella bella stagione. Adesso ha dato in gestione il ristorante e da 3 anni gestisce anche la pista olimpica di fondo di Pragelato. È anche skitester per alcune riviste e aziende del settore.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.