CASELETTE, 29MILA EURO PER RINNOVARE VIA SANT’ABACO

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

image

di PINO SCARFÒ

CASELETTE – Nelle prossime settimane partiranno i lavori di riqualificazione di via Sant’Abaco. Saranno sradicati sette ippocastani malati e verranno sostituiti da quattro aceri ad alto fusto. Nel restante spazio libero, sarà realizzata una piazzola, all’interno della quale saranno collocate 3 o 4 panchine, un tavolo e un’aiuola con vegetazione a basso fusto: “Una delle panchine sarà rossa come simbolo contro la violenza sulle donne e sarà un segnale molto forte in una delle vie più frequentate del paese”; dichiara il sindaco Pacifico Banchieri nel consiglio di martedì, precisando che gli ippocastani sono stati dichiarati malati da una perizia specialistica. Il progetto di riqualificazione della via è stato presentato in un consiglio comunale di inizio anno e discusso nella commissione capigruppo di settembre. Il sindaco specifica che prima di essere approvato è stata consegnata la bozza ai due capigruppo, Davide Meinardi del Movimento 5 Stelle e Laura Gaudenzi della lista civica ‘Caselette sempre + viva’, chiedendo ad entrambi di completare il progetto.

Meinardi afferma di aver espresso chiaramente le sue perplessità e contrarietà rispetto al progetto esecutivo presentato dal sindaco durante la commissione capigruppo e che non gli risulta “di aver espresso di non essere entrato nel merito dell’argomento del progetto di riqualificazione durante la seduta del consiglio comunale, come riportato da un giornale locale dalle dichiarazioni rilasciate dal sindaco”.

image

Precisa inoltre che “in Consiglio si è parlato di un generico progetto di riqualificazione della via, ma mai si è dibattuto nel merito del progetto esecutivo”. “L’amministrazione è stata più che democratica, consegnando la bozza del progetto per essere completata dalle opposizioni”, replica Banchieri. Il costo dell’opera sarà di 29 mila euro, 20 mila euro saranno offerti dalla ditta CLN Spa di Caselette, i restanti 9 mila saranno a carico dell’amministrazione.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.