CASELETTE APRE AL PUBBLICO LA VILLA ROMANA: SABATO LA FESTA / INIZIATIVE ANCHE AD ALMESE

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

Anche Almese e Caselette partecipano alla Festa dei Musei promossa dal ministero dei beni e delle attività culturali il 2 e 3 luglio. Le due amministrazioni comunali, in collaborazione con la Soprintendenza archeologica del Piemonte, valle di Susa Tesori d’arte, la Fondazione Magnetto, la Finder Spa e l’associazione ArcA, aprono le ville romane che sorgono sui rispettivi territori, nel pomeriggio di sabato 2 luglio. 

Per il sito di Caselette si tratta di un debutto. Dalle 17 alle 18,30 verrà, infatti, inaugurato il percorso di visita con la partecipazione del sindaco Pacifico Banchieri e della soprintendente ai beni archeologici del Piemonte Egle Micheletto. Grazie al contributo della Fondazione Magnetto, sono stati realizzati alcuni pannelli che illustrano la storia e le caratteristiche della villa rustica la cui costruzione risale dal periodo che va dalla fine del I a tutto il III secolo d.C. Un’inaugurazione che prelude all’avvio di un programma di visite guidate.

Nelle stesso pomeriggio, visite guidate alla villa romana di Grange di Rivera, in Almese, a cura degli accompagnatori di ArcA. Alle 15 la prima visita si sviluppa attorno al tema “La villa di Almese nel paesaggio antico”, a cura della Soprintendenza. Le successive visite proseguono fino alle 20,30.

Alle 19, degustazione di vini prodotti in vitigni non lontani dalla villa romana e apericena. È infine previsto uno spettacolo di danza messo in scena dall’associazione Okelum, che nel sito archeologico almesino ha già dato vita, con notevole successo, ad alcune rievocazioni storiche.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.