CASELETTE, CONSEGNATE DUE CIVICHE BENEMERENZE A MARGHERITA DARIA VALSANIA E LUCIANO ROSSO

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

dall’UFFICIO STAMPA COMUNE DI CASELETTE

CASELETTE – Repubblica, musica e civiche benemerenze. A Caselette, ormai da tre anni, la festa del 2 giugno fa rima con la storia del paese all’ombra del Musinè. Infatti a fare da cornice al 72° anniversario della Repubblica Italiana, la piazza della chiesa è stata deliziata dal concerto del corpo musicale caselettese diretto da maestro Giorgio Bunino, che proprio quest’anno compie 45 anni di attività. Ma da tre edizioni l’evento clou è la consegna delle civiche benemerenze destinate a premiare i cittadini residenti, gli enti e le associazioni che, nell’ambito comunale si siano particolarmente distinti nei campi del lavoro, dell’arte, dello sport, del sociale e del volontariato. E la scelta, votata all’unanimità dalla Giunta Comunale, è ricaduta sui profili di Margherita Daria Valsania e Luciano Rosso entrambi residenti a Caselette.

Dopo l’intervento del sindaco Pacifico Banchieri che è partito dalla Festa della Repubblica: “Quest’anno si celebrano i 70 anni della nostra Costituzione che è il fondamento della nostra democrazia. Questa festa è legata ad una data importante come quella del 2 giugno 1946 quando gli italiani vennero chiamati a votare per la forma di governo che volevano dopo la fine della guerra e la caduta del fascismo. Fu il primo passo verso la creazione di uno stato libero e moderno, e a completare questo processo la carta costituzionale scritto dai padri della patria. Una Costituzione che ha come garante il Presidente della Repubblica, che va difeso dagli ignobili attacchi che ha subito in questi ultimi giorni. Perchè oggi tendiamo a dare per scontate certe scelte storiche, e allora servono nuovi stimoli, per la ricerca del bene comune, per il recupero dei valori e per ridurre le distanze tra istituzioni e cittadini. Noi ci stiamo provando con passione sempre al servizio della nostra comunità”. Il primo cittadino ha consegnato poi le pergamene ai cittadini benemeriti: “Impegno politico, passione nella divulgazione dei valori, impegno sociale e servizio alla Comunità sono i capisaldi di questi due nuovi cittadini benemeriti di Caselette che abbiamo voluto premiare”. Margherita Daria Valsania nata a San Vito, frazione di Montà, in provincia di Cuneo nel 1950. Dal 1980 vive a Caselette dove diventa dirigente della Garto Gavi. Ma al servizio della comunità dal 1987 al 1995 è consigliera e vice presidente della scuola per l’infanzia Canonico Motrassino. Poi consigliera comunale per 15 anni, è stata anche assessora al Bilancio e ai Trasporti dal 2000 al 2004 e consigliera di Comunità Montana dal 1995 al 2004. Dal 1999 infine è presidente del corpo musicale di Caselette. Tanta l’emozione per Daria Valsania che ha condiviso il premio con la sua famiglia e tutti i musici del corpo musicale.

Onorato anche Luciano Rosso, nato a Torino nel 1929, vive gli anni dell’antifascismo in prima linea, tanto da assistere ad alcune appassionate discussioni tra suo padre e Togliatti, allora ministro di Giustizia, riguardanti l’elaborazione della futura Costituzione italiana. Attività politica che è il filo conduttore della sua vita, come segretario di Umberto Terracini, alla scuola di partito con Berlinguer e come membro di commissione interna della Cgil per 24 anni. A Caselette dal 1964 ha collaborato con Elio Chiarbonello, è stato Consigliere Comunale, Capogruppo e consigliere di Comunità Montana. Promotore e presidente del circolo Arci per 20 anni, ma anche anima del coro, dal 2010 è presidente della sezione Intercomunale dell’Anpi. Luciano Rosso è stato anche imprenditore: con la Lica ha progettato e coperto con brevetto internazionale cinque apparecchi medicali, riconosciuti anche con un dottorato onorifico in Scienze Mediche dalla Lincoln University. L’obiettivo per Luciano Rosso deve essere sempre lo stesso, unire anche idee diverse per il bene comune.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.