CASELETTE, LA SALA CONSILIARE INTITOLATA A BRUNO CACCIA

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

dall’UFFICIO STAMPA DEL COMUNE DI CASELETTE

CASELETTE – Nella mattinata di sabato 30 marzo alle ore 10.30 la sala consigliare sarà intitolata al Procuratore Bruno Caccia ucciso dalla n’drangheta nel 1983.

Da un’idea del Consiglio Comunale dei Ragazzi, immediatamente sposata dall’amministrazione, e dall’Associazione Calabresi di Alpignano-Caselette l’intitolazione vedrà gli interventi di Paola Caccia, figlia del Procuratore ucciso dalla mafia, del sindaco Pacifico Banchieri, di Nino Boeti, presidente del Consiglio regionale del Piemonte, di Giuseppe Panico, dirigente scolastico reggente dell’istituto comprensivo caselettese, di Giovanni Impastato, fratello di Peppino, e Pasquale Lo Tufo, presidente dell’associazione Calabresi di Alpignano-Caselette.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.