CASELETTE, LE AZIENDE DEL TERRITORIO SI INCONTRANO PER UN NUOVO PROGETTO EUROPEO

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

di FABRIZIO PASQUINO

CASELETTE – Early Warning Europe. Così si chiama il progetto europeo, completamente finanziato, che ha il fine di supportare le aziende nella difficile ripresa dopo il periodo congiunturale sfavorevole. L’amministrazione comunale ha colto l’opportunità non facendosela scappare e diventando il primo Comune ad ospitare e favorire l’incontro tra il progetto e le aziende del territorio. Un tessuto imprenditoriale importante e ancora vivace ma che sicuramente ha bisogno di supporto. Il progetto servirà proprio a questo. A supportare le aziende ci sarà anche l’Unione Industriale scelta come unica partecipante a livello nazionale: per un progetto che in altri Paesi, sopratutto del nord Europa ha già dati i propri frutti, con un tasso di successo dal 50 all’85 per cento. Come in Danimarca dove è attivo dal 2007. È rivolto alle piccole e medie imprese piemontesi che vogliono stimolare la propria presenza sul mercato e la propria ripresa.

Oggi nella “Sala 150” si sono presentati molti imprenditori della zona, tra Caselette, Alpignano, Pianezza, con aziende di qualunque settore: dai cosmetici, ai serramenti, dai cancelli automatici, alle arti grafiche, dalla tipografia, alla meccanica pesante.

A spiegare il progetto la responsabile Paola Capello, insieme a Salvatore Bella e Silvano Berna. L’idea di far incontrare questo progetto con le aziende è stato di Tullio Tappari, manager in pensione e caselettese, che ha incontrato l’entusiasmo dell’assessore alle Attività produttive Roberto Rigoletti: «Un’ottima idea per far conoscere alle nostre aziende un’ulteriore possibilità per migliorarsi e crescere. Infatti l’idea di base – spiega Paola Capello – è di far incontrare l’imprenditore con il più appropriato dei 160 esperti manager, i cosiddetti volontari mentori, che assicurano un intervento multidisciplinare, completamente gratuito, fino ad arrivare a proporre e suggerire indirizzi e consigli adatti all’azienda presa in esame per produrre un risultato che possa portare ad una crescita».

Dopo Caselette, che è stato il primo, altri Comuni organizzeranno incontri su questo progetto. Il prossimo si svolgerà lunedì 5 febbraio all’Unione Industriale di Torino.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.