CESANA, LA BEFFA DEL SITO ARCHEOLOGICO SOTTO LA PISTA DI BOB: NECROPOLI SOTTERRATA PER FAR POSTO AI PARCHEGGI. FREDIANI: “BISOGNA VALORIZZARLA”

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

di FRANCESCA FREDIANI (Consigliere regionale 5 Stelle)

Oggi in aula l’assessore alla Cultura ed al Turismo Parigi ha risposto all’interrogazione sulle condizioni del sito archeologico “Cesana Pariol” nei pressi della pista da bob realizzata per le olimpiadi invernali del 2006.

L’aspetto più preoccupante della risposta consiste nella consapevolezza da parte degli uffici delegati circa la straordinaria importanza culturale del sito “attualmente reinterrato” per far spazio ad una pista inutilizzata. Tuttavia, nonostante sembri incredibile, gli uffici regionali non sono mai stati coinvolti nei tavoli di lavoro per la realizzazione della pista.

In estrema sintesi, è stato sotterrato un sito archeologico risalente al IV – VIII secolo d.c. senza informare minimamente la Regione Piemonte. L’ennesima devastazione culturale del territorio della Val di Susa dopo il caso del museo archeologico di Chiomonte (TO) cancellato dal cantiere TAV.

Aspetto, se possibile, ancora più grave consiste nella totale mancanza di eventuali progetti di riqualificazione di questo tesoro culturale nemmeno utilizzando il cosiddetto “tesoretto olimpico”, ovvero i fondi per gestire il post 2006.

Nonostante il disinteresse della Regione, continueremo a tenere i riflettori accesi in Consiglio regionale, così come sul territorio, su questo ennesimo scandalo affinché il sito venga, almeno parzialmente, recuperato e restituito ai cittadini.

Francesca Frediani, Consigliere regionale M5S Piemonte

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.